Gli appassionati dei telefilm americani anni '80-'90 lo ricorderanno sicuramente in Supercar alla guida della sua Pontiac Firebird Trans AM nera, conosciuta con il nome K.I.T.T, l'auto avveniristica con guida automatica e intelligenza artificiale. A quasi quaranta anni dalla fine di quella mitica serie tv, il protagonista Michael Knight, interpretato dall'attore Michael Hasselhoff (oggi 67enne) e K.I.T.T tornano in scena in un simpatico spot pubblicitario per il sito di annunci tedesco auto/moto mobile.de.

Red Bull Epic Rise 2019, la sfida dei motorini truccati

STAVOLTA PERO' MICHAEL KNIGHT non è alla guida di un'auto e K.I.T.T. si è “trasformata” in ben altro rispetto alla Pontiac degli anni '80. Il copione, tuttavia, è sempre lo stesso. Intervenuto per inseguire due rapinatori, Knight chiama K.I.T.T. con l'orologio trasmittente. Al posto dell'auto nera però ecco arrivare un improbabile ciclomotore “parlante” con le ruote lenticolari e dotato degli stessi pulsanti e display della Supercar. Ben altra, però, è la velocità.

KNIGHT SALE A BORDO del motorino e si lancia all'inseguimento dei malviventi con un incidere imbarazzante. Anche quando prova ad azionare il turbo per aumentare la velocità, saltare tra due palazzi e raggiungere il rapinatore, il moped non ce la fa, resta sospeso in aria per poi schiantarsi al suolo. Lo spot si conclude con i rottami del nuovo K.I.T.T. a terra e Hasselhoff che ordina su mobile.de una Pontiac Firebird Trans AM per tornare ai fasti del passato.