Passerella d’eccezione in Friuli Venezia-Giulia per le moto d’epoca: sabato 12 e domenica 13 ottobre Valvasone (Pordenone) ospiterà la quinta edizione dell’esposizione dinamica per le due ruote classiche grazie all’organizzazione della Commissione Epoca del Co.Re FMI Fvg.

MOTORI ACCESI - Spazio dunque ai motocicli d’annata, ai mezzi di culto che vengono gelosamente custoditi dai loro proprietari: il carosello è infatti aperto a chiunque possieda una moto d’epoca e voglia sfilare a bordo di essa. Quello che ci aspetta non è quindi l’esposizione di motociclette parcheggiate per essere guardate da vicino, ma una vera e propria parata con i motori accesi.

MOTO GUZZI - Da quest’anno sono ammesse anche le moto Turismo precedenti al 1960, purché regolarmente pre-iscritte ed accettate entro il 6 ottobre. Il fiore all’occhiello dell’evento sarà, per quest’anno, la celebre Moto Guzzi 500 8 cilindri. Il modello arriva dalla sede di Mandello del Lario ed è concessa da Giuseppe Todero, contitolare del progetto e figlio dell’indimenticato Umberto.

IL PROGRAMMA- Nella giornata del sabato l’appuntamento è alle 17:30 nel Castello di Valvasone: si parlerà della storia della manifestazione, dei retroscena dell’organizzazione e dell’impegno dei fondatori. Domenica mattina, in piazza Castello, avverrà invece l’esposizione delle moto al pubblico, fino a quando – nel pomeriggio – non si accenderanno i motori e non si partirà per il carosello attraverso le vie medievali dell’affascinante borgo friulano.