Nel weekend del 4 e 5 Maggio, tra turni in pista, spettacoli di stunt e percorsi con i 4x4 su un fangoso fettucciato si è svolto un affollato Kawasaki day presso l'autodromo di Modena. Al sabato cielo assolato e temperatura perfetta hanno permesso di godere al meglio il coloratissimo (con verde prevalente) paddock dell'autodromo; alla domenica invece il maltempo non ha dato tregua.

Un'ampia area era stata attrezzata da BikerX per simulare le 2 nuove prove pratiche da affrontare per l'esame patente moto A1, A2 e A3, a cui patentati e non erano invitati a partecipare in sella alle verdi Ninja 125 e Z125 messe a disposizione da Kawasaki.

A differenza dei tanti timorosi dal mettersi (o rimettersi) alla prova, si è voluto invece cimentare entusiasta Jonathan Rea, attuale campione mondiale superbike, che ha subito confessato di non aver mai provato a guidare tra i birilli perchè non ha mai preso la patente della moto. Probabilmente per abitudine, Johnny ha scelto i semimanubri della Ninja 125, forse non immaginando che nello stretto, a bassa velocità, complicano solo le cose; ma in fondo lui è il "uorld ciampion"... Quasi inutile dire come abbia stracciato il record sullo slalom veloce cronometrato, divertendosi a rifarlo alzando il ritmo. Quello più lento e stretto invece non gli è riuscito subito e gli è servito qualche tentativo prima di eseguirlo senza errori. 

Quando uno è abituato ad andare solo fortissimo...