Prendete le motociclette di “Sons of Anarchy”, mischiatele con gli zombi di “The Walking Dead” e otterrete “Days Gone”, nuovo videogame in uscita il 26 aprile per Playstation 4.

Il titolo, sviluppato da Bend Studio e finalmente immesso sul mercato dopo una serie di rinvii, percorre il filone zombi che tanta fortuna sta facendo negli ultimi anni. Dai film di George A. Romero al fumetto di Robert Kirkman, i non-morti rappresentano ormai una figura di rilievo nella cultura horror.

La trama di “Days Gone” è vista e rivista. In un futuro post-apocalittico, il motociclista e cacciatore di taglie Deacon St. John cerca di sopravvivere a un’epidemia che ha colpito il mondo e trasformato gli esseri umani in zombi, nel gioco chiamati Freakers.

ATTRICE PROTAGONISTA - Il tocco d’originalità, rispetto ad altre opere videoludiche o cinematografiche, è dato dalla moto. Deacon, che prima del virus era membro di un club di motociclisti, compie il suo viaggio in sella alla sua due ruote, per comodità chiamata ufficiosamente “Drifter”. Non si tratta di un marchio specifico: ha le sembianze di un chopper, ma è customizzata secondo i gusti di Deacon, mentre le sospensioni e le gomme sono quelle di una dirt bike.

La moto, dato l’unico terminale presente, dovrebbe essere monocilindrica. Presenta inoltre delle caratteristiche reali: può infatti danneggiarsi e necessitare di riparazioni, oltre a diverse personalizzazioni riguardo la verniciatura, l’incremento di velocità, la resistenza e la capacità del serbatoio.