Arriva una nuova formula di finanziamento per agevolare gli acquisti delle moto di Hamamatsu: si chiama Suzuki Bike Back e offre un ventaglio di possibilità più ampio rispetto agli schemi d’acquisto tradizionali. Consente, infatti, di salire subito in sella dando un anticipo libero alla firma del contratto e versando poi rate mensili per 36 mesi. Alla fine di questo periodo, la formula prevede tre alternative: rifinanziare l’importo residuo, saldarlo in soluzione unica oppure passare a un nuovo modello. In questo caso la moto guidata sino a quel momento può essere utilizzata come anticipo,  sfruttando magari anche un ulteriore piano di finanziamento.

La formula nasce dall’incontro fra l’esperienza di Suzuki e quella di Findomestic e si prospetta interessante sia per chi non vuole sostenere l’intera spesa dell’acquisto in un’unica soluzione ma anche per chi ama guidare sempre una moto recente, o semplicemente più adatta alle proprie esigenze, che nel tempo possono ovviamente cambiare.

Suzuki offre a chi sottoscrive un finanziamento Bike Back l’estensione automatica della garanzia a tre anni. In questo modo, chi un domani opterà per la permuta e il passaggio a un nuovo modello avrà la certezza di essere sempre alla guida di un mezzo coperto da garanzia ufficiale, con assistenza stradale inclusa.

BURGMAN GARANZIA 4 ANNI - L’estensione a tre anni della garanzia vale per tutti i modelli Suzuki a eccezione del solo Burgman 400. Questo scooter è protagonista infatti di una campagna specifica, che prevede tra le altre cose l’estensione della garanzia a quattro anni.

Inoltre fino a fine luglio chi acquista un Burgman 400 può approfittare in alternativa del finanziamento “Rata Chiara”, con TAN e TAEG allo 0%. Il piano prevede che l’importo finanziato sia compreso tra i 3.000 e i 5.000 Euro e rateizzato su un periodo di 24, 30 o 36 mesi, con una rata compresa quindi, a seconda dei casi, tra gli 83,33 e i 208,33 Euro, senza alcun onere finanziario per l’acquirente.

Suzuki continua inoltre a proporre il Burgman 400 con uno sconto di 600 Euro. In questo periodo il prezzo del Burman 400 scende infatti a soli 7.290 Euro dai 7.890 Euro del listino ufficiale.

ADDRESS 110 - Un'altra promozione speciale è dedicata all’Address 110, che deve il suo successo a consumi irrisori e costi di gestione contenuti e che ora è spinto da un motore omologato Euro 4. Il suo prezzo di listino è di soli 2.099 Euro f.c. ma chi preferisse una rateizzazione può approfittare di un finanziamento ad hoc. Il piano ha un anticipo minimo di 99 Euro, si sviluppa su 18, 20 oppure 24 mesi e ha un TAEG compreso tra il 5,68% e il 7.97% in base alla scadenza scelta.

ALTRE DUE SOLUZIONI -  Nel paniere dei prodotti studiati da Suzuki e Findomestic spiccano altri due finanziamenti agevolati: il primo è lanciato da uno slogan che lo descrive: “Divertiti ora, inizia a pagare in autunno!” Questa soluzione permette di personalizzare il piano sotto ogni punto di vista. La società finanziaria eroga infatti cifre fino a 10.000 Euro, da restituire in un arco di 12, 24, 36 o 48 mesi, con il pagamento della prima rata differito di sei mesi dalla stipula del contratto. A seconda della soluzione scelta a livello di importo e di durata, il TAN oscilla tra il 4,95% e il 5,79%, mentre il TAEG va dal 5,65% al 8,42%.

C’è poi anche “Suzuki Now!” l’operazione che consente di avere su tutta la gamma moto e scooter di Hamamatsu un finanziamento base a condizioni favorevoli: l'importo finanziabile può infatti andare da 2.500 a 6.500 Euro e il piano si articola su un periodo che va dai 18 ai 24 mesi, con un TAN dello 0% fisso e TAEG che può variare dal 4% all’8,12%.