Ducati è entrata a far parte del gruppo Volkswagen nel 2012, formalmente acquisita dalla Lamborghini; ma negli ultimi tempi l’ipotesi che il gruppo Volkswagen potesse vendere la Ducati è stata ripresa più volte. Lo scorso anno tra i potenziali acquirenti figuravano la famiglia Benetton, la Polaris, la Harley Davidson e la Investindustrial, già proprietaria del marchio di Borgo Panigale, a. A dicembre, però, l'AD diAudi Rupert Stadler aveva rassicurato che Ducati non sarebbe stata venduta.

 

LO SPIN-OFF - Adesso, però, è stata ventilata una nuova possibilità: quella dello spin-off, ovvero la strategia finanziaria che separa un determinato brand dal gruppo, rendendolo una società completamente autonoma. A volte tale operazione comprende una cessione, altre volte comprende la quotazione in borsa della nuova società, in modo da aumentarne il valore, come è successo con lo scorporo della Ferrari dal gruppo FCA.

A parlare di spin-off è stato il nuovo CEO del Gruppo Volkswagen Herbert Diess, durante l’assemblea annuale degli azionisti.

"Per quanto riguarda i marchi che non appartengono al nostro 'core business' come Ducati, Renk e Man, progetteremo delle prospettive sostenibili per il futuro, tra cui sono concepibili anche strategie di spin-off", ha detto Diess che, però, non ha specificato nient’altro.

Ducati quindi diventerà indipendente? E’ ancora presto per dirlo. Ma la possibilità è sempre più concreta.