Compatto, agilissimo, lo parcheggi ovunque. Un vero antidoto al caos quotidiano, il PCX 125, che arriva sul mercato in una versione rinnovata nell’estetica e nella dotazione tecnica. Un “ruote basse”, dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, che può essere guidato anche da chi possiede la sola patente B. Scopriamo quali sono le novità a bordo.

DAL PUNTO DI VISTA DEL DESIGN, il restyling 2018 ha mantenuto gli stilemi tipici del modello, accentuando i contorni e rafforzando il senso di dinamicità epresso dall’insieme. Il frontale è caratterizzato dai fari a LED dotati di un nuovo "sguardo" mentre la strumentazione sfrutta un pannello LCD a retroilluminazione "negativa" che visualizza il tachimetro numerico, il contachilometri totale e parziale, l'indicatore livello carburante e il trip computer per i consumi. La serie di spie fornisce, oltre alle consuete indicazioni, lo stato di attivazione del sistema Start&Stop e di operatività dell’ABS. Il nuovo PCX125 è disponibile in quattro colori: Pearl Splendor Red, Pearl Cool White, Pearl Nightstar Black e Matt Carbonium Gray Metallic.

AGGIORNATO ANCHE IL MOTORE monoalbero (sohc) a 2 valvole da 125 cc, raffreddato a liquido (Honda eSP): la potenza massima è stata incrementata di 0,3 kW, fino agli attuali 12,2 CV (9 kW) a 8.500 giri/min, con una coppia massima di 11,8 Nm a 5.000 giri/min. Per quanto riguarda i consumi, il dato dichiarato è di 47,6 km/l nel ciclo medio WMTC e con sistema Start&Stop disattivato.

IL NUOVO TELAIO, rispetto alla precedente struttura tubolare in acciaio con trave dorsale inferiore, propone un design a doppia culla, sempre tubolare in acciaio. Inoltre, per la prima volta su uno scooter Honda, è presente un supporto per la carenatura in materiale plastico resistente, che sostituisce la struttura in acciaio precedente. Anche l’impianto frenante riceve un importante aggiornamento, con l’introduzione del sistema antibloccaggio ABS sulla ruota anteriore, dove è presente un disco da 220 mm con pinza a 2 pistoncini. Al posteriore la frenata è affidata invece a un efficace sistema a tamburo da 130 mm.

L'ALTEZZA DELLA SELLA aumenta di 4 mm raggiungendo quota 764 mm e, grazie alle nuove sovrastrutture, c’è anche più spazio per i piedi e per le gambe. Diversamente dalla precedente versione, ora la sella è dotata di cerniera a molla che la mantiene in posizione sollevata mentre è aperta. Per quanto riguarda il vano sottostante, in cui può essere stivato un casco integrale, è stato aumentato di 1 litro, ed è ora pari a 28 litri. Per il nuovo PCX125 è disponibile una gamma di accessori dedicati che include: parabrezza, bauletto da 35 litri, manopole riscaldabili, antifurto meccanico a U e telo copriscooter per esterni.