Grazie all’accordo siglato a “sei mani” tra Carlos Lacasa di Montesa Spagna, Michele Berera di RedMoto e Gino Sembenini dell’omonima concessionaria di Riva del Garda, è nato ufficialmente il Team Montesa-RedMoto-Sembenini.

La collaborazione commerciale già in essere fra RedMoto e la famiglia Sembenini si rafforza dunque con un sodalizio sportivo che si avvarrà dell’esperienza trialistica ultradecennale del team manager Gino Sembenini coadiuvato dal fratello Piero.

Sarà proprio il concessionario Sembenini, conoscitore del Trial, a mettere a disposizione la propria struttura per la gestione logistica, tecnica e dei piloti del team.

Pilota di riferimento sarà Francesc Moret che parteciperà a tutte le prove del Campionato Italiano Indoor e Outdoor nella categoria TR1; Moret, già vincitore di quattro titoli nazionali Junior e TR2, sarà inoltre nelle gare Mondiali uno dei piloti ufficiali di Montesa Spagna rappresentando inoltre la RFME, la Federazione Nazionale Spagnola. Al suo fianco ci sarà Michele Andreoli che correrà nella categoria TR3 riservata agli Junior. Come veteran, in gara anche papà Marco che ricoprirà inoltre il ruolo di direttore sportivo del Team.

Grazie alla partnership con Montesa, il Team riceverà inoltre un notevole apporto tecnico diretto dalla Casa spagnola e avrà a disposizione per il pilota Moret, la Cota 4RT 300RR versione Factory. Marco e Michele Andreoli utilizzeranno invece la Cota 300RR preparata dal Team di Riva del Garda.

 “RedMoto conferma nel 2017 il proprio impegno nel settore del Trial Racing con una partnership affidabile e prestigiosa”, ha commentato Michele Berera, Sales and Marketing Director di RedMoto. “Conosciamo bene la professionalità e l’esperienza della famiglia Sembenini, di Gino e Piero, e siamo orgogliosi della partnership agonistica che in questa stagione sportiva ci vedrà fianco a fianco. Insieme abbiamo scelto un pilota come Moret che orbita nel mondo Montesa in Spagna, nella certezza che nelle prove di campionato italiano saprà portare tutto il suo valore regalandoci soddisfazioni anche in termini di risultati. Come da filosofia aziendale, prosegue poi il nostro impegno per valorizzare i giovani di maggiori speranze: per questo motivo abbiamo fortemente voluto anche Michele Andreoli all’interno del Team, per cercare di crescere uno dei talenti del Trial di casa nostra”.