In alto, al top, con un solo obiettivo: primeggiare e dimostrare che la qualità e il valore del Made in Italy Domino fa la differenza. Domino, da anni nel mondo delle corse, è stata protagonista, vincendo ogni sfida in pista e fuori, grazie alla collaborazione e alla sponsorizzazione con i migliori piloti e team del Mondiale. Enea Bastianini (Gresini Racing) ha conquistato il terzo posto nel Campionato del Mondo Moto3. Un risultato che dimostra la validità del progetto di Domino di supportare i giovani talenti più promettenti e di intraprendere con loro l’importante percorso di crescita fino ai vertici del motociclismo. Grandi soddisfazioni sono arrivate anche grazie al giovanissimo Niccolò Antonelli (CBC Corse – Ongetta-Rivacold), che da piccolo anatroccolo è diventato un cigno grazie a due sensazionali vittorie (Repubblica Ceca e Giappone) e due terzi posti (Silverstone e Misano). Jorge Navarro e Fabio Quartararo, al loro esordio nel Mondiale hanno dimostrato di poter essere due grandi protagonisti delle due ruote. Quartararo ha portato a casa un secondo posto in Texas e in Olanda. Infine, podio anche per Isaac Vinales (Husqvarna Factory Laglisse), con un incredibile terza posizione in Argentina. Positiva anche la stagione in Moto2, dove con 231 punti e 10 podi, l’ex Campione del Mondo Esteve Rabat (Estrella Gallicia 0,0 Marc VDS) ha conquistato la medaglia d’argento, dietro solo all’imprendibile Johann Zarco e il connazionale Alex Rins. Purtroppo, Tito ha dovuto fare i conti con una brutta frattura al radio del braccio sinistro, accusata in un allenamento e che lo ha costretto a dare forfait. Bene anche i risultati ottenuti con Sam Lowes e il Team Speed Up Racing: l’inglese ha portato a casa una straordinaria vittoria in Texas, un secondo posto in Australia e tre terzi posti in Argentina, Olanda e Aragon. Degna di nota anche la stagione di Lorenzo Baldassarri (Foreward Racing) e Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia), entrambi con una terza posizione in tasca. Anche il Campionato Europeo Superstock è riuscito ad emozionarci, con le straordinarie performance dei piloti supportati Domino. Al termine del Gran Premio di Misano, proprio mentre la stagione era nel suo pieno, Domino ha conquistato il titolo di Campione Europeo Superstock 600 con Toprak Razgatiouglu e il Kawasaki Puccetti Team. Domino ha ribadito la propria leadership nel Campionato Europeo Superstock 600, conquistando un titolo con uno dei più promettenti piloti europei. Ottimi risultati sono arrivati anche da Michael Ruben Rinaldi, pilota del San Carlo Team Italia, che ha concluso il campionato in seconda posizione. Presente da anni anche nelle corse off-road, anche quest’anno Domino ha portato a termine la stagione con grande determinazione. Ivo Monticelli ha conquistato il titolo di Campione Italiano MX2 al termine dell’ultima prova del Campionato Italiano Cross MX1-MX2, sponsorizzato da prestigiosi brand, tra cui Domino, corsa sul circuito Galaello di Gazzane di Preseglie, in provincia di Brescia. Punta di diamante della squadra italiana al Campionato Europeo per Nazioni, disputato sulla pista di Arco di Trento, anche in quell’occasione Monticelli è stato protagonista assoluto della gara, portando la squadra dell’Italia in Maglia Azzurra alla conquista del titolo continentale per nazioni, ottenendo una doppia vittoria nelle due gare. Domino ha chiuso il Campionato del Mondo Enduro con due strepitose vittorie di Alex Salvini nel GP di Francia. Il pilota del Team Honda-RedMoto-Zanardo, da anni in gara con manubri e comandi gas Domino, ha infatti stradominato la classe E2, conquistando il Titolo di Vice Campione Mondiale di questa classe. Grande prova per il giovane Alessandro Battig nella EJ con la Honda-RedMoto-Zanardo 250 4T, due volte secondo in Francia e quarto nella classifica finale di Campionato del Mondo. Nella E3, il finlandese Matti Seistola, con la Sherco 300 2T del Team CH-Racing di Fabrizio Azzalin, ha ottenuto un terzo e un secondo posto che gli hanno assicurato il terzo gradino del podio nella classifica finale di questa classe. Tra le ragazze della EW l’australiana Jessica Gardiner, con la Sherco del Team CH-Racing, infine, ha chiuso terza e seconda facendo suo il terzo posto finale nel mondiale. Per il terzo anno consecutivo Domino ha conquistato il Campionato Italiano Enduro della classe E2 con Alex Salvini, pilota del Team Honda-RedMoto-Zanardo, centrando anche il Titolo Tricolore della classe E1 con Alessandro Battig sempre con la squadra Honda-RedMoto-Zanardo. Domino è salita sul gradino più alto del podio anche nella classe E1 grazie al ventitreenne ex crossista triestino Alessandro Battig, che si è aggiudicato il Titolo Italiano di questa classe in uno spettacolare finale, dove lo ha visto avere la meglio sul nove volte campione italiano Simone Albergoni. Una stagione 2015 di grandi successi per Domino campione di enduro in Australia. Domino quest’anno supportato non solo piloti, team e campionati nel continente europeo, ma ha varcato i confini andando sino in Australia. Qui, nella terra dei canguri e dei koala, i piloti Josh Green e Beau Ralston, impegnati nel Campionato Australiano Enduro con moto Yamaha, hanno conquistato il titolo rispettivamente nelle classi E1 e E2. Una stagione lunga, con prove non semplici sui duri terreni australiani, e che ha decretato l’indiscussa vittoria dei due piloti e dei manubri Domino. Da aggiunge anche il quinto titolo consecutivo conquistato da Trent Lean nella categoria Master del Campionato Australiano Off Road. Ennesima vittoria e dimostrazione della affidabilità dei prodotti Domino nella quinta prova del Campionato Italiano Under 23/Senior. Il giovane Matteo Pavoni ha conquistato il Titolo Tricolore della classe 125 Cadetti con la KTM 125 2T del Team Cesana di Seregno. Dopo aver vinto nelle ultime due stagioni il Titolo Italiano Mini Enduro e successivamente quello 50 Cadetti utilizzando prodotti Domino, il successo di Pavoni nel Tricolore Under 23/Senior, ribadisce l’impegno di Domino anche alle più giovani generazioni di piloti dell’off-road nazionale e il supporto a squadre come il Team Cesana. Domino quest’anno ha conquistato due titoli italiani trial: ha conquistato per il secondo anno consecutivo l'en plein di vittorie con Matteo Grattarola del Team Spea. Ottimi risultati anche per Gianluca Tournour, che ha ottenuto non solo la seconda piazza nel Campionato Italiano, ma ha vinto il Campionato Europeo. Con la sua sesta vittoria stagionale, invece, Luca Petrella, del Team DML Promotiom, si è aggiudicato il titolo di Campione Italiano TR2. Nel Campionato Italiano Speedway Paco Castagna si è confermato primo della categoria Under 21: si tratta del quarto titolo consecutivo Under 21, che conferisce a Castagna il record di titoli conquistati in questa categoria. Da non dimenticare anche tutto il lavoro svolto da quei team e piloti che non sono riusciti a conquistare il podio, ma ha comunque lottato per tutto l’anno.