Triveneto, Trento, Vicenza e Bolzano sono il regno dei bolidi a due ruote, con vicentini, padovani, veronesi e trevigiani che amano in particolare l'enduro. È quanto emerge da un’analisi di RSA, rappresentanza italiana del gruppo assicurativo britannico RSA Group, a un anno e mezzo dal lancio di R2R Protect, soluzione assicurativa sottoscrivibile solo su internet e riservata ai possessori di una moto KTM, terzo marchio più venduto in quest’area geografica. I percorsi fuoristrada in mezzo alla natura incontaminata pongono la provincia di Trento in vetta, con una media di una moto di grossa cilindrata immatricolata nel 2013 ogni 441 residenti (fra 18 e 75 anni). Sono invece la campagna, le ville palladiane, i colli euganei a offrire ai vicentini i percorsi per le 2 ruote: la provincia è al secondo posto con una moto ogni 625 abitanti. Bolzano e le sue valli sono poi la meta ideale per il turismo motociclistico: la provincia altoatesina è terza per numero di centauri immatricolati nel 2013 (uno quasi ogni 650 residenti) e una quota di mercato del 20% per la sola KTM. Al quarto posto si piazza la provincia di Treviso, che ha registrato numeri di poco inferiori alle prime (una moto ogni 653 residenti). A livello di singoli comuni, sono i veronesi ad amare le grosse cilindrate: Verona, infatti, è la città del Triveneto dove, nel 2013, si sono vendute in assoluto più moto dai 600 cc. Seguono, nell’ordine, Padova, Trento, Venezia, Trieste e Bolzano. Fra le città non capoluogo di provincia la passione per le due ruote si mette in evidenza a Bassano del Grappa, Conegliano, Albignasego e Rovereto. La passione per il fuoristrada spopola poi a Vicenza, Padova, Verona e Treviso e a Trento.