Il 12 e il 13 aprile il circuito Ciclamino di Pietramurata a Dro ospiterà  la seconda edizione del Gran Premio del Trentino, 4a prova del Campionato del mondo motocross. Al via 150 piloti delle classi MXGP, MX2, WMX (femminile) e del Campionato Europeo EMX (125 cc, 150 cc, 250 cc, 300 cc), provenienti da 27 nazioni. Sette le Case motociclistiche presenti in forma ufficiale. La gara è organizzata dal Motoclub Arco Alto Garda Off Road in collaborazione con il promotore internazionale Youthstream Group, il promotore nazionale BPROM  e la Federazione Motociclistica Italiana. L'evento è stato presentato lo scorso 20 marzo con una conferenza stampa  a Palazzo Europa a Trento, con la due volte campione del mondo Chiara Fontanesi, la campionessa italiana Francesca Nocera e il pilota MXGP Lorenzo Pedri, i dirigenti del MCA Alto Garda Off Road Gianfranco Pasqua, Fabiano Bertotti e Luca Franzinelli e Giorgio Endrizzi della FIM. Presenti anche il telecronista Alberto Porta, il direttore marketing turistico di Trentino Sviluppo SpA Maurizio Rossini.  E' la terza volta che il mondiale visita il Trentino (nel 1987 GP Italia 125cc vinto da Massimo Contini su Cagiva) ma è la seconda che un evento così importante viene dedicato alla Provincia di Trento. Il 2° Gran Premio del Trentino sarà trasmesso in mondovisione in 162 Paesi con collegamento dalle ore 12.00 di domenica 13 aprile per la gara 1 della classe MX2. In Italia il Gran Premio sarà visibile in chiaro su Mediaset Italia 2 e su Eurosport 2 all'interno dei bouquet Sky Sport e Mediaset Premium. Il fuoristrada italiano  detiene i titoli mondiali della classe regina MXGP con il 7 volte campione del mondo Antonio Cairoli (KTM Racing) e con la 2 volte iridata Chiara Fontanesi (Yamaha Racing) nel femminile WMX. Entrambi saranno al via della gara di Trento. Antonio Cairoli punta a vincere e consolidare il primato in classifica della classe regina MXGP (moto fino a 450 cc) che lo vede al comando dopo le prime 2 prove corse in Qatar e Tailandia con 16 punti di vantaggio sul tedesco Max Nagl (Honda World Motocross). Chiara Fontanesi dovrà recuperare il ritardo di 17 punti sull'australiana Meghan Kat Rutledge (Kawasaki Racing), vincitrice della prima prova a Losail. Il Circuito Ciclamino di Pietramurata è stato ampliato e allungato con il completamento della variante alta che lo ha portato a 1.660 metri di sviluppo. E' stata poi allungata e allargata la partenza, aumentati il paddock e la pit lane, completate le tribune per circa 2.000 posti seduti, realizzato un nuovo sottopasso per il pubblico, che domenica 13 aprile potrà contare su navette di collegamento dai parcheggi, dall'area camper, dalle stazioni ferroviarie e dei bus verso il circuito. Il motoclub Arco Alto Garda Off Road impiegherà 150 persone per rendere operativi i servizi dell’evento. Fino al 30 marzo i biglietti sono disponibili in prevendita sul sito www.pointticket.it con sconti speciali per il pubblico femminile e ragazzi fino a 16 anni. La prevendita permette di ricevere i biglietti direttamente a casa con una particolare scontistica. Bergonzini SBC_la Sala Rombo oggi a Trento(C)Studiobergonzini.com