Taglio del nastro oggi alla presenza delle autorità e dei piloti del mondiale Superbike Marco Melandri e Sylvain Guintoli. Si inaugura così la sesta edizione del Salone della Moto e dello Scooter che lo scorso anno ha siglato numeri da capogiro con 141.720 visitatori, ovvero ben 13.000 presenze in più rispetto all'edizione precedente. Anche per il 2014 la grande kermesse riservata agli appassionati delle due ruote motorizzate propone un «piatto ricco»: sei padiglioni, 400 espositori, oltre 50.000 mq di spazi espositivi e altrettanti di aree esterne. Motodays si conferma un evento «trasversale», che mira ad accontentare tutti i palati: dai cultori della velocità, che potranno ammirare le nuovissime super-sportive, ai raffinati estimatori delle special e del tuning, dall'utente dello scooter in cerca del modello più comodo e affidabile al nostalgico affascinato dalle moto d'epoca. I piloti del mondiale Superbike Marco Melandri e Sylvain Guintoli sono da ospiti d'onore per l'inaugurazione dell'edizione 2014: grazie al Gruppo Piaggio, i piloti del Team Aprilia Racing SBK daranno il via ufficiale a Motodays con il giro fra i padiglioni. Alle 12, sul palco di Radio Virgin, al padiglione 3, andrà in scena il convegno inaugurale a cui parteciperanno gli stessi Melandri e Guintoli e i rappresentanti delle istituzioni. Alle 14.30, tutti allo stand di Ducati (padiglione 4), dove verrà tolto il velo in anteprima nazionale ad una entusiasmante novità della «rossa» di Borgo Panigale: la 3.0 cambia in meglio nella sua parte più importante, ossia nel motore. Monta l?ìultima evoluzione del motore Testastretta 11° DS, dotato di un nuovo impianto di scarico. La base è il bicilindrico a L 1198 Superbike, nel quale la grande potenza è stata resa più fluida rivedendo l'angolo di incrocio delle valvole. Il propulsore eroga una potenza di 162 cv a 9.250 giri con una coppia massima di 130,5 Nm a 8.000 giri. Tante anche le iniziative in programma a "Days On The Road", l'area turismo di Motodays 2014 realizzata in collaborazione con la rivista "Mototurismo". All'interno, sarà possibile ricevere informazioni sulle destinazioni più "battute" attraverso i migliori tour operator del settore ma anche partecipare a workshop dedicati alla navigazione, al sistema GPS e ai consigli per affrontare ogni tipo di viaggio. Al via anche la seconda edizione del Festival dei Popoli: l'associazione Destination West Africa porterà i visitatori alla scoperta dell'Africa, attraverso il linguaggio della musica, della danza, dell'arte e della cultura. Saranno dedicate anche agli show, con stuntmen e freestyler pronti a cimentarsi nelle loro migliori evoluzioni. Quest'anno, in collaborazione con la FXAction, una rampa di atterraggio più ampia permetterà evoluzioni in coppia in parallelo. Cinque i freestyler presenti, tra i quali Vanni Oddera e Davide Rossi, pronti ad effettuare il mitico "back flip" e il pioniere della Daboot, Miky Monti.