Se la lettera Z può apparire spigolosa e appuntita, le naked Kawasaki non sono da meno e le forme della Z1000, appena svelate al pubblico, paiono essere le più estreme di sempre. La vera differenza la fa il frontale, con un bassissimo e cattivo doppio faro a led e le nuove pinze freno monoblocco Tokico. Il nuovo airbox, pur non sfruttando la pressione dinamica dell'aria, è munito di un sistema dicamere interne che esaltano la rumorisità di aspirazione. Il generosissimo 4 cilindri in linea di 1.043 cm3 dichiara 142 CV a 10.000 giri, per 220 kg di peso. Novità anche nell'elettronica, che ora comprende il controllo di trazione su 2 livelli e l'ABS.  Importante notare che a partire dai modelli 2014, tutte le Kawasaki importate in Italia saranno dotate di ABS.