Lo specialista sloveno ha realizzato uno scarico della linea Racing per Yamaha TMAX omologato CE/ECE, è stato progettato per adattarsi alle linee sportive del maxiscooter di Iwata. Il sistema, realizzato con silenziatore della marmitta in titanio e collettori in acciaio inox, presenta un rilievo di design che si fonde con il fondello realizzato a mano in fibra di carbonio, creando un notevole effetto visivo.

Del tutto nuovo, il sistema è stato sviluppato da un concept presentato per la prima volta all'EICMA 2015 da Akrapovic.

L'utilizzo di materiali collaudati nel mondo delle corse ha dato vita a un sistema che pesa il 42% in meno di quello di serie, tutto ideato per contribuire alla maneggevolezza nel traffico cittadino e nelle lunghe strade aperte. Lo Yamaha TMAX ha la comodità di uno scooter e le prestazioni di una moto. Una filosofia che Akrapovic ha puntato a rafforzare: l’Azienda slovena dichiara, infatti, l’aumento di potenza per tutto l'arco dei giri e soprattutto ai bassi regimi, quando il TMAX deve destreggiarsi per le strade di città. Un mix di prestazioni esaltato dalla sonorità, che si avvale di una tonalità più cupa tipica Akrapovic.

Akrapovic assicura che è semplice da installare perché plug-and-play non richiede rimappatura. E’ un sistema di scarico a norma Euro 4 che rappresenta un'importante tappa nella tecnologia del tuning degli scooter.

www.akrapovic.com