La giacca dal nome esotico di Clover vanta una dotazione tecnica studiata per rendere questa 3-strati davvero utilizzabile tutto l’anno e in svariate situazione di viaggio, come comprovano gli “adventures riders” che dallo scorso anno la testano attivamente in tutto il mondo.

I principali "plus” sono legati alla capacità del capo di essere caldo d’inverno, fresco d’estate e impermeabile al 100% quando serve.

La giacca esterna (in tessuto Duratek-4, Duratek-6, trattato idrorepellente, balistico anti-abrasione su spalle e gomiti) è connessa con zip alla membrana impermeabile e traspirante Aquazone” che a sua volta lo è con l’imbottitura termica (entrambe sono removibili).

Quando rimuovere gli interni non basta a contrastare le alte temperature della bella stagione, la Savana viene in aiuto con 2 ampi pannelli di ventilazione su petto e 4 prese su torace e braccia. L’aria calda è estratta dal deflusso localizzato sulla schiena.

La protezione offerta a chi la indossa parte dalla scelta dei tessuti esterni, sopra menzionati, e si estende alle protezioni CE su spalle e gomiti, regolabili e removibili (omologate secondo il nuovo standard europeo che ne testa l’assorbimento d’urto da +40° a -10°) e la predisposizione per paraschiena omologato.

La giacca Savana è fornita di tiranti per regolare il volume di braccio, avambraccio, vita e fondo giacca e di un sistema di regolazione dell’ampiezza del collo (con scelta tra 5 posizioni).

Studiata ad hoc la versione Lady, che adotta regolazioni leggermente differenti per vestire al meglio il busto femminile.

Le tasche qui sono ben sette, dimensionate in modo di offrire spazi differenziati. Tre sono impermeabili (tra cui il tascone posteriore) e le altre due, quando non utilizzate, sono convertibili in prese d’aria.

Colori: in 3 tinte “bicolore”, di cui una ad alta visibilità (nero/giallo, nero/nero, nero/grigio)

Taglie: (uomo) dalla S alla 4XL

            (Lady) dalla XS alla XL

Prezzo: € 309,90 (per le due versioni)