Il Raid in Sardegna “On the road, on the beach” organizzato da InMoto con il supporto di Tom42 è stato il primo viaggio di questa iniziativa e la soddisfazione di quanti hanno partecipato è stata la conferma di avere pensato a una cosa bella da condividere con tutti gli appassionati. Per la sesta edizione cambia una volta di più la formula, per non essere ripetitivi... ma il filo conduttore del viaggio sarà lo stesso delle precedenti edizioni, ovvero mescolare strade e paesaggi mozzafiato con il relax in riva al mare in hotel a 4 stelle, garanzia del massimo comfort.

Ovviamente l’obiettivo non è stare in sella l’intera giornata ma offrire il giusto mix tra guida e riposo.

Il programma - Anche nel 2019 InMoto continuerà a guidare gli appassionati alla scoperta di luoghi e strade che arricchiranno l’esperienza di ogni motociclista; viaggi che permetteranno di entrare in contatto con la nostra realtà, conoscere i nostri tester, migliorare la tecnica di guida, conoscere nuovi amici con cui condividere la comune passione per la moto.

Una truttura di provata affidabilità si occuperà di tutte le questioni organizzative, così da lasciare i partecipanti liberi di godersi il viaggio senza doversi occupare di altro. Si viaggerà a braccetto con i nostri tester, sulle strade che hanno appositamente perlustrato e selezionato. E ogni sosta sarà l’occasione per stare insieme e conoscere meglio i luoghi che si attraversano.  

Le proposte nascono dal desiderio di coinvolgere quanti più lettori possibile. Per questo motivo è stata affiancata al raid stradale in Sardegna una versione più avventurosa che prevede un fuoristrada “leggero”, così da potere andare alla scoperta della parte più segreta dell’isola. Un viaggio che offre anche l’opportunità per migliorare la tecnica di guida fuoristrada con i suggerimenti dei nostri esperti.

Ma non finisce qui: InMoto tornerà anche in Marocco, dopo l’esperienza nel 2018 guidati dallo staff di Tom 42 che fa capo al “dakariano” Toni Merendino. Personaggio di provata esperienza che conosce molto bene quello che venne ben definito “Il Paese dei cieli blu e del tè alla menta”. Dove il viaggio è una continua sorpresa.

Quanto costa La quota pilota è € 1.400,00 , mentre la quota passeggero è di  € 1.250,00  -  Sconto per chi si iscrive entro il 31 marzo.

Il raid comprende le guide in moto, assistenza tecnica on the road, furgone trasporto bagagli, mezza pensione in hotel, pranzi lungo il percorso, pernottamenti in cabina sul traghetto, T-shirt e adesivo dell’evento.