La 5a edizione di Sestriere Adventour, il raduno per gli appassionati di Adventouring, si svolgerà dal 30 giugno al 2 luglio e si snoderà sull’ampia rete di strade sterrate in alta quota della Val di Susa e della Val Chisone, spingendosi sin oltre le nuvole.

L’Adventouring, ovvero il turismo-avventura in moto, sta appassionando un numero crescente di persone, poiché rappresenta un’opportunità di evasione in sella alla propria moto, tra percorsi naturali e alla scoperta di luoghi altrimenti difficili da raggiungere.

Sestriere Adventour ha la particolarità di porsi come evento d’ingresso, nella forma più semplice e sicura, al mondo del turismo-avventura in fuoristrada, per chi vuole godersi un week end in natura, sportività e relax tra amici, ricevendo consigli e facendo esperienza nella guida in fuoristrada. Sestriere Adventour è, dunque, un evento per prendere confidenza con la guida su strade bianche, ma rappresenta anche in training per i motociclisti più esperti che già si allenano in vista della più impegnativa Hat Hardalpitour in programma a settembre.

Nel corso dei tre giorni, l’evento sarà animato dal villaggio-base nella centrale Piazza Agnelli, ritrovo di tutti i partecipanti oltre che punto di partenza e di arrivo degli Adventour e della Half Hardalpitour.

CON LA GUIDA - Gli Adventour sono degli itinerari da percorrere nelle due valli, con gruppi composti da un massimo di 12 motociclisti guidati dalle IGAST, le guide in moto in fuoristrada ufficialmente riconosciute dalla FMI. La presenza delle guide costituisce la specialità della Sestriere Adventour, esperte non solo a trovare le strade più belle ed opportune per l’abilità dei partecipanti, ma anche piloti in grado di aiutare e suggerire a chi ne avesse bisogno come affrontare le eventuali insidie della disciplina. Gli Adventour si snodano per centinaia di chilometri su percorsi per lo più sterrati di varia natura, immersi nell’ambiente naturale d’alta quota, tra valli, altipiani, borgate e alpeggi che sfiorano anche i 3.000 metri di altitudine. Nelle tre giornate sono previsti diversi giri che passeranno da tutti i punti più panoramici della zona, attraverso la rete di strade sterrate ex–militari con forti, avamposti, caserme e punti di osservazione. La strada dell’Assietta, le montagne del Seguret, il colle del Colomion, le Valli Argentera e di Thures, i Monti della Luna, e il mitico Chaberton, sono solo alcune delle località che i partecipanti potranno scoprire, grazie al grande rapporto di collaborazione tra Over2000riders e le autorità locali.

L’Half Hardalpitour (Half Hat), si terrà nella notte di venerdì 30 giugno, è un’avventura di 12 ore quasi completamente in notturna con partenza da Sestriere alle 23.00 e rientro alle 11.00 di sabato. Un itinerario di 250 km con tracce GPS sulle strade sterrate d’alta quota. E’ un ottimo allenamento in vista della Hat Hardalpitour.

Prezzi: long week-end (da venerdì a domenica): € 90,00 / € 80,00 per i tesserati FMI

Solo domenica: € 50,00 / € 45,00 per i tesserati FMI

Notturna di 12 ore con percorrenza di 250 km:  sabato 1 luglio: € 70,00 / € 60,00 per i tesserati FMI

Tutte le informazioni sul sito ufficiale