Il segmento sport-touring è tra quelli che annoverano alcuni tra gli appassionati più esigenti dell'intero panorama motociclistico. Perché per soddisfarli, un mezzo deve possedere caratteristiche specifiche ben precise e non sempre facilmente conciliabili l’una con l’altra. Ovvero, deve essere capace di emozionare alla guida ma allo stesso tempo deve consentire di macinare chilometri senza stancare. È partendo da questi presupposti, quindi, che vanno giudicate le moto “sport-touring”, tra le quali si distingue la BMW R 1200 RS, tedesca che sfrutta tutta la personalità del celebre boxer “di casa”, mettendo sul piatto della bilancia molte caratteristiche interessanti. L’abbiamo analizzata focalizzandoci su diversi aspetti, assegnando un punteggio per ogni voce fino alle conclusioni col risultato finale.

ESTETICA - Inutile girarci attorno, la BMW R 1200 RS non è la classica "bellona" che fa subito girare la testa quando sfreccia lungo la strada. Ha linee tutto sommato classiche, razionali, che puntano alla concretezza, sebbene non siano prive di una certa sensazione di dinamicità. Complessivamente, un’aria da moto “matura” cui gioverebbe un pizzico di brio in più e qualche particolare sbarazzino. La colorazione bianca e blu dell'esemplare prova non è più in gamma per il 2018. Peccato, le giovava. VOTO: 7

CONTENUTI TECNICI E DOTAZIONE - In coda trovate la scheda tecnica dettagliata, qui ci soffermeremo sulle features più interessanti con una rapida valutazione globale partendo da una premessa: come sovente accade sui prodotti BMW, gli optional fanno spesso la differenza; nonostante ciò, la base della R 1200 RS è già buona: il boxer bicilindrico a 4 tempi raffreddato ad aria/liquido è una garanzia, divertente e infaticabile. Non sbaglia chi (come ad esempio il sottoscritto) lo ritiene una delle unità globalmente più riuscite dell’intero panorama motociclistico. Sul fronte della ciclistica, forcella tradizionale, paralever, telaio e freni offrono tutta la qualità che ci si aspetta su un mezzo di questo genere. Apprezzabile la presenza di ASC (controllo automatico della stabilità) ed ESA (la regolazione elettronica delle sospensioni) di serie, oltre a due mappe motore, Rain e Road. VOTO: 8,2