Nel pieno rispetto del nome "Adventure" questa nuova Africa Twin, al primo sguardo - alta, voluminosa - incute subito un certo rispetto. Il serbatoio da 24 litri e il parabrezza maggiorato aumentano nettamente i volumi dell'anteriore offrendo però, allo stesso tempo, maggiore protezione. Impossibile, poggiandole gli occhi addosso, non farsi rapire dalla splendida colorazione tricolour che le rende un fascino unico. L'abbiamo provata in configurazione "normale" e DCT durante la presentazione stampa internazionale in Spagna. Ecco cosa cambia e come va...

LA SELLA ORA E' MENO SVASATA, quindi diventa ottima per gli spostamenti in fuoristrada. Allo stesso tempo, però, si riescono a poggiare comodamente i piedi a terra nonstante i nostri 175 cm di statura. Solo spostandola nella posizione bassa ci siamo trovati più a nostro agio nei tratti off-road. A parte il forte impatto estetico donato dall'originale colorazione con telaio bianco, il lato più eclatante della Adventure Sports è sicuramente il nuovo carattere del motore bicilindrico. Sono bastati alcuni alleggerimenti interni e nuove mappe per renderlo piú brioso e divertente; inoltre, lo scarico piú aperto suona ora molto armonico!

LA VERSIONE DCT è l'ideale per chi vuole dimenticarsi del cambio, godersi la guida e divertirsi anche in fuoristrada senza un eccessivo impegno; ma noi, soprattutto in off-road, continuiamo a preferire ancora il cambio manuale.