Appena svelata ed è già tempo di saltare in sella alla nuova Ducati Monster 821 2018, modello che giunge in occasione dei 25 anni dalla nascita del primo “mostro” (ovvero, il 900 presentato al Salone di Colonia nell’ottobre del 1992). Diverse le modifiche tecniche ed estetiche a bordo ma, soprattutto, su questo Monster torna in listino lo storico Giallo Ducati, che va ad affiancare in gamma il classico Rosso e l'aggressivo Nero Opaco. Stiamo testando la nuova 821 sulle tortuose strade dell’entroterra romagnolo. Di seguito, vi proponiamo le prime impressioni "live" a caldo, mentre, sul prossimo numero di InMoto in edicola, vi sveleremo ogni segreto di questa nuova edizione della naked più iconica del mercato moto.

SERBATOIO PIÙ RASTREMATO, nuovo scarico, pneumatico posteriore /55 (anziché /60), nuova strumentazione TFT e piccole modifiche di dettaglio, come quelle al faro e al codino: la Monster 821 del 2018 subisce un lifting non invasivo ma efficace che la ringiovanisce senza snaturarla. Anzi: il feeling con la famiglia è ancora più forte e lo è anche quello con il passato, grazie al profilo del serbatoio, al gancetto sullo stesso, alle dimensioni che si avvertono una volta in sella.

MA C'È PIÙ MOTORE DI UN TEMPO: 109 cavalli che spingono forte, soprattutto in alto. Alla guida diverte, sia chi ha esperienza, che i neofiti... anche se - va detto - non è una moto facilissima: la ciclistica è svelta e un pelo nervosa e la cattiveria si sente, soprattutto utilizzando la mappatura “Sport”.