Yard Built è il programma pensato da Yamaha per la customizzazione, in particolare sulla propria gamma Heritage. Uno degli ultimi progetti ha visto la collaborazione della casa di Ywata con l'elaboratore tedesco Jens vom Brauck, fondatore della JvB Moto. Non è la prima volta che le due realtà entrano in contatto: era già accaduto nel 2015 quando per le celebrazioni del 30° anniversario della VMAX venne realizzata una special chiamata InfraRed. Adesso è la volta della CP3, special su base XSR 900, premiata come miglior special al "Cafè Racer Festival".

INFLUENZA - "L'influenza rétro - ha spiegato Jens - si nota soprattutto nelle linee e nelle proporzioni. Sono un amante delle concept cars degli anni '70 e '80 e proprio da queste ho preso l'ispirazione per il progetto. Il look della moto pulito e minimalista, più simile a un concept che a una custom".

PERSONALIZZAZIONE - Splendidi i cerchi in carbonio con le Pirelli Super Corsa, l'impianto frenante è Behringer, mentre le pedane sono Lightech. Invariato il propulsore da 850 cc, equipaggiato però con uno scarico Termignoni. Ma non finisce qui: ogni pezzo è progettato per essere facilmente installato dal cliente. Il concetto è mostrare quanto sia facilmente personalizzabile la moto e fornire i pezzi per creare la propria idea. I pezzi saranno disponibili come kit completo o come singole parti imbullonate, a seconda della profondità con cui il cliente desidera vestire la propria XSR per farla assomigliare al CP3. Il kit arriverà nel 2020 e avrà tutte le parti utili alla realizzazione di una special da sogno.