"La puzza di benzina mi fa girar la testa…". Dopo l'album "La mia moto" del 1989 , dopo le "scorribande" con l'enduro insieme ai suoi due amici storici Valentino Rossi (di cui è grande tifoso) e Marco Simoncelli e dopo il Fifty Top apparso sulla copertina del suo singolo "Sabato", Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, torna a far parlare di se e della sua passione per le due ruote a motore. 

A COLORI - Lo fa presentando la sua nuova “special” su base BMW R nineT realizzata da una delle officine di customizzazione più famose del mondo: Deus Ex Machina. La moto, protagonista del videoclip “L’estate addosso” con lo stesso Lorenzo alla guida (vestito “multibandiera”, occhiali da sole e casco dalle tonalità hawaiane per lui), è stata personalizzata dalla sede milanese dell’officina soprattutto dal punto di vista estetico: faro quadrato (al posto di quello tondo originale), scarico dedicato con la scritta “Jova”, serbatoio tricolore bianco-rosso-blu (omaggio agli amati States?) e codino giallo-nero. Quest’ultimo, più che una bandiera, ricorda le livree delle moto da corsa del passato della… Yamaha.