Lanciata nel 2017 e caratterizzata da un’estetica off-road e una particolare versatilità, la Street Scrambler è stata subito apprezzata dai clienti e dai preparatori. Al Salone di Colonia Triumph lancia la versione 2019, che si presenta con un’importante serie di aggiornamenti significativi. A cominciare dal propulsore.

PIÙ POTENZA E PRESTAZIONI - Significativo aumento di potenza: il propulsore guadagna 10 cavalli per arrivare a 65: una potenza massima superiore del 18% rispetto al passato. Motore con regimi massimi superiori: la linea rossa è ora posta 500 giri più in alto rispetto alla generazione attuale. Ben 80 Nm di coppia.

Tra gli aggiornamenti del motore High Torque 900 della Street Scrambler Triumph evidenzia: nuovo coprivalvole in magnesio, nuovo albero a gomiti e contralberi particolarmente leggeri, nuovo coprifrizione dalle masse ottimizzate, nuova frizione, più leggera.

LA MANEGGEVOLEZZA – Alcune novità sono state introdotte per migliorare le caratteristiche dinamiche. A cominciare dalla nuova pinza Brembo a 4 pistoncini per il freno anteriore, che migliora le prestazioni in frenata. Inoltre, nuove cartucce forcelle anteriori superiori per una guida più confortevole.

Lergonomia è tipica di una scrambler, con manubrio ampio, pedane inclinate in avanti e cerchio anteriore da 19”.  Pneumatici dual purpose Metzeler Tourance per aderire sulle superfici stradali e su quelle leggermente accidentate. Sella adatta a piloti di qualsiasi altezza.

LA TECNOLOGIA - L’acceleratore ride-by-wire migliora ulteriormente la maneggevolezza, la sicurezza e il controllo, grazie a un corpo farfallato unico. Il raffreddamento a liquido promette basse emissioni e consumi efficienti. Inoltre, i lunghi intervalli di manutenzione, pari a 10.000 miglia (16.000 km) contribuiscono a contenere i costi di manutenzione della Street Scrambler.

La Street Scrambler 2019 punta a porsi come riferimento per le tecnologie presenti per la prima volta nel segmento, come le nuove modalità di guida Road e Rain, che regolano la mappatura dell’acceleratore e le impostazioni del traction control. Il traction control disinseribile ottimizza l’erogazione della coppia della Street Scrambler.

Anche l’ABS è disinseribile. Inoltre, la frizione a coppia assistita offre la sensazione di maggior leggerezza della frizione, ed è comoda soprattutto nelle lunghe percorrenze. Inoltre: fanale posteriore con LED, immobiliser e presa USB sotto la sella.

IL LOOK – La nuova street Scrambler sfoggia un logo più contemporaneo. Nuovo design degli strumenti, ancora più premium. Inedite anche le finitura della sella, pensata per gli amanti dell’avventura. Forcelle anteriori maggiormente distanziate per un’estetica in tipico stile scrambler.

GLI ACCESSORI - La Street Scrambler costituisce la base per innumerevoli customizzazioni. Grazie a più di 120 accessori, può assumere un aspetto ancora più offroad, risultare più elegante, più adatta all’uso quotidiano, e adesso vi sono anche optional ancora più eleganti per il bagaglio.

Tra gli accessori fuoristrada spiccano gli ammortizzatori posteriori piggy back FOX con regolazione del precarico e smorzamento in compressione a 24 posizioni, il parafango anteriore, la griglia del fanale anteriore nera in nylon con cornice in acciaio stampato matt black e traversino manubrio in alluminio forgiato e lavorato a stampo con finitura anodizzata nera (con elegante ‘bar pad’ in materiale vinilico nero o marrone con logo Triumph ricamato).

Per chi è appassionato di stile, vi sono accessori come i silenziatori slip-on single exit Vance & Hines con rivestimento in fibra di carbonio e doppia sella special in stile scrambler

C’è anche una gamma di robusti bauletti portabagagli in cotone cerato.

Per facilitare la personalizzazione c’è anche un nuovo kit da utilizzare come punto di partenza: il kit Urban Tracker, che comprende: bauletto da 25 litri, silenziatore slip-on Vance & Hines, tappo olio nero con finitura CNC lavorata a stampo, manubrio nero, kit piastra portanumero, sella con nervature nere, kit manubrio dresser bar nero, griglia e cornice faro anteriore, parafango anteriore, kit paracoppa.

ANCHE CON LA PATENTE A2 - In alcuni mercati sarà disponibile un kit di depotenziamento montato in concessionaria per la patente A2, con manopola comando acceleratore APS ed elaborazione motore. Il kit rende la Street Scrambler ancora più affascinante e accessibile, e le permette di essere la prima moto per un vasto gruppo di nuovi appassionati.

La nuova Street Scrambler è disponibile in tre varianti di colore: Fusion White, Cranberry Red, Khaki Green e Matt Aluminium, con linea jet black