COLONIA - Le linee di una volta vanno di moda, però c’è anche l’esigenza di garantire una guidabilità moderna. Così Honda ha deciso di far percorrere al progetto CB1100 due strade parallele, una dedicata agli amanti del puro stile classico, l’altra pensata per coloro che desiderano acquistare una moto con un design senza età ma vogliono anche frenare forte e piegare tanto. 

SULLA RS CAMBIA ANCHE LA FORCELLA - Tra le due CB1100, la più interessante per il mercato europeo dovrebbe essere la RS, un compromesso tra linee classiche e componentistica moderna. La EX è facilmente distinguibile dalla RS, perché ha cerchi a raggi anziché a razze. Su entrambi i modelli ci sono luci a LED e forcella Showa Dual Bending Valve,  quella della EX ha steli di 41 millimetri di diametro; quella della RS, invece, ha steli di 43 millimetri di diametro

CERCHI di 18" SULLA EX, DI 17" SULLA RS - Altre importanti differenze riguardano gli ammortizzatori (con serbatoio del gas esterno sulla RS), i cerchi (inediti, a raggi, di 18” sulla EX; a razze, di 17”, con pneumatici maggiorati sulla RS), le pinze freno anteriori (ad attacco assiale sulla EX; ad attacco radiale sulla RS) e il manubrio (più alto sulla EX). Il quattro cilindri in linea, omologato Euro 4, ha un impianto di scarico inedito e ora è dotato della frizione con sistema antisaltellamento.