COLONIA - La gamma Bonneville di Triumph si rinvigorisce grazie ai nuovi arrivi di Colonia. Uno su tutti è la Street Cup, derivata dalla Street Twin equipaggiata con il nuovo bicilindrico raffreddato a liquido da 900 cc ed omologato Euro 4.

CAFE’ DI SERIE - La Street Cup è una vera e propria cafè racer di serie, con finiture di alto livello e una impostazione stilistica in vero stile "Sixties".  A renderla unica ed esclusiva pensano infatti il cupolino e il coprisella monoposto, quest'ultimo removibile, la sella con cuciture a contrasto e finitura in simil-alcantara e i silenziatori di scarico corti, a megafono, verniciati in nero satinato e impreziositi dal fondello in acciaio inossidabile. 

PURA VELOCITA’ - Ma non sono solo questi elementi a rendere unica la Street Cup: la verniciatura bicolore è arricchita da filetti fatto a mano, gli specchietti sono posizionati sul fondo del manubrio (di tipo "Ace"), gli indicatori di direzione sono del tipo "a proiettile" e le pedane arretrate sono simili a quelle impiegate sulla Thruxton e determinano una posizione di guida dinamica ma confortevole. 

AMMORTIZZATORI E PINZA INEDITI - Anche dal punto di vista ciclistico troviamo importanti novità rispetto al modello di derivazione: la coppia di ammortizzatori al posteriore è dedicata e la pinza anteriore Nissin, che lavora su un disco flottante, è anch'essa inedita. Triumph ha già allestito una ricchissima lista di accessori per personalizzarla a piacimento (oltre 120) mentre per i più giovani sarà disponibile una versione depotenziata, guidabile con patente A2.