Lo scorso anno fu una piacevole sorpresa, quest’anno un’importante conferma: nell’edizione 2018 di Roma Motodays grande partecipazione di pubblico all’appuntamento con la festa del sabato sera, che ha acceso il padiglione dedicato al mondo delle Special e del Vintage con le musiche, le luci e i colori delle feste anni Settanta con il concerto del gruppo Greg and Surf Service, capitanato da Claudio Gregori.

Qui si respira un’atmosfera irreale perché l’ambiente dei motociclisti è molto familiare”, ha commentato Greg, in scena al teatro Marconi di Roma da giovedì scorso con lo spettacolo “Showkezze” in cui dirige Riccardo Graziosi.

E’ bello vedere così tante persone che condividono una grande passione incontrarsi e confrontarsi sul mondo delle due ruote. Io guido da sempre gli scooter. Prediligo quelli piccoli, possibilmente di cilindrata 50, perché mi consentono di districarmi semplicemente nel traffico”.

GREG E LE “STORICHE” - Protagonista a Roma Motodays di un concerto incentrato sui successi dei Beach Boys nell’aria vintage, il celebre showman si dimostra anche esperto di moto d’epoca.

Lo scorso anno ho comprato una Harley-Davidson Aermacchi del ’75. Finora l’ho usata pochissimo perché è da rimettere a nuovo e ha problemi allo sterzo ma mi sono ripromesso di lavorarci nel tempo libero perché la Harley-Davidson è una moto epica, ne sono affascinato sin da giovane per le sue linee particolari e per il suo impatto nell’immaginario collettivo”, ha concluso Greg.