Misano World Circuit, compie 45 anni di attività ed è reduce da un anno record con oltre 600.000 presenze in circuito e oltre 300 giorni di apertura dell’impianto.

La presentazione della stagione 2017 è avvenuta a Motor Bike Expo, alla fiera di Verona, da parte del managing director Andrea Albani. Tra gli ospiti il responsabile CIV della FMI Simone Folgori, Luca Brivio team manager dello Junior Team VR46 ed i piloti Lorenzo Savadori (Team Milwaukee Aprilia Superbike), Nicolò Bulega (Sky VR46 Racing Team Official Moto3) e Andrea Migno (Sky VR46 Racing Team Official Moto3).

“Vogliamo cogliere ed alimentare noi stessi i segnali di ripresa che il motorsport sta dando”, ha Andrea Albani. “Negli autodromi c’è tanta passione, le imprese hanno colto l’importanza di accostarsi al nostro mondo e progetti efficaci supportano e connettono il sistema. Abbiamo aggiunto altre manifestazioni, tendendo a completare quello che ormai è un vero e proprio grande parco dei motori. Lavoriamo costantemente sulla struttura, sulla comodità di coloro che la utilizzano, orientandoci con decisione sui profili della sostenibilità ambientale”.

Il palinsesto degli eventi dedicato alle due ruote confermerà il ruolo del circuito intitolato a Marco Simoncelli, uno dei templi del motociclismo, unico circuito italiano e fra i pochissimi al mondo ad ospitare i due massimi campionati motociclistici. Nel 2016 l’accoppiata ha prodotto complessivamente 225.000 spettatori. Una meta nel cuore della Motor Valley, il grande progetto della Regione Emilia Romagna che traduce in prodotto turistico un territorio colmo di fascino, storia, 32.000 imprese e 260.000 addetti, tanti campioni e nuove leve all’orizzonte.

In particolare per la MotoGP a Misano World Circuit è stato l’anno dei record, con 158.000 spettatori: l’ottavo miglior risultato fra i 18 weekend del motomondiale, fra Silverstone e Sepang, mentre per la domenica il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini è fra i quattro ad aver superato le 100.000 presenze. Sulla pay tv, solo il GP di Catalogna ha superato quello di Misano. Successi con la prospettiva di crescita dopo la firma del contratto pluriennale per mantenere l’evento nella Motor Valley.

(Nella foto: Bulega, Savadori, Mign, Albani, Cicchetti)

Un successo che ha stimolato l’apertura anticipata delle prevendite: fino al 10 febbraio sarà possibile acquistare i biglietti con uno sconto medio del 20%. L’abbinamento con la SBK ha generato anche la promozione ‘Un biglietto, due mondiali’, in vendita fino al 10 febbraio al prezzo di 90 euro (in tribuna la domenica della SBK e sul prato la domenica della MotoGP). Numerose le promozioni attivate, consultabili su TicketOne.

Ma le moto a MWC hanno altri appuntamenti d’eccezione: due tappe del CIV, due della Coppa Italia, il Misano Classic. Eventi che sono la cornice di una attività quotidiana nelle varie piste, dal flat track che ospita i piloti Ducati, alla sede di allenamento utilizzata dalla VR46, fino al fitto calendario di prove libere e test.

E’ stato annunciato il rinnovo dell’accordo con Vr46 e FMI per lo Junior Team VR46 Riders Academy. Misano si conferma la grande palestra per formare i nuovi campioni.

Altra novità, l’accordo siglato con FMI, che offre la possibilità ai piloti che si presenteranno con la tessera sport FMI di ottenere 50 punti da caricare sulla fidelity card che anche quest’anno avrà una vasta scelta di premi, tra cui anche prodotti Dainese, partner anch’esso del Misano World Circuit.

Il calendario 2017 vedrà ad aprile la quinta edizione del Sic Day in collaborazione con i 58 Boys. E la giornata al Motor Bike Expo è stata significativa anche sotto questo aspetto: proprio ieri, 20 gennaio, Marco Simoncelli avrebbe compiuto 30 anni. Il 25 gennaio, fra l’altro, è in programma alle 11.00 la presentazione ufficiale della SIC58 Squadra Corse alla ‘Galleria di Marco’, con i protagonisti della neonata squadra che parteciperà al mondiale Moto3, allo Junior World Championship Moto3 e al Campionato Italiano Velocità Moto3.

E’ stato svelato a Verona anche il logo del 45° che accompagnerà tutta la stagione, firmato da Marco Montemaggi, Brand Identity Consultant per Diesel, docente al Polimoda a Firenze e alla facoltà di Design dell'Università di sviluppo del Cile, nonché creatore del Ducati Museum. Restyling anche per il sito www.misanocircuit.com

“Il progetto 45 per Misano è perfetto per ricordare la storia di questo autodromo che ha contribuito a rappresentare, sportivamente, un territorio ed un approccio nuovo e vincente di gestione di un circuito internazionale in Italia”, ha detto Montemaggi. “Nei progetti per MyMisano45 cercheremo di mostrare questo percorso attraverso il connubio, da sempre praticato, tra gli “eroi” dei grandi eventi motociclistici ed i tanti appassionati che ogni giorno a Misano provano l’ebbrezza di correre su una pista “vera”. Tutte le iniziative avranno come riferimento la variegata comunità che appoggia i suoi pneumatici dal 1972 sull’asfalto del Misano World Circuit. Per il sottoscritto lavorare a questo progetto significa ritornare a raccontare l’identità di un marchio motoristico nella mia terra. Una sfida appassionante”.

Per festeggiare il 45° anniversario, la prima iniziativa parte già da Motor Bike Expo, dove verranno realizzate le prime immagini di un breve video che ricorderà la lunga storia del circuito attraverso i protagonisti che proprio Misano ha in qualche modo forgiato. Il video sarà proiettato in prima visione sui maxischermi del circuito in occasione del Gran Premio San Marino e Riviera di Rimini.

Inoltre, via al contest fotografico dal titolo Misano My Love che durerà per tutta la stagione sportiva e che permetterà a tutti gli amanti di Misano World Circuit di condividere una foto, su facebook o su instagram, che racconti un momento speciale vissuto e legato al Circuito. La foto dovrà essere accompagnata dall'hashtag #mymisano45contest. Durante il Misano Classic Weekend 2017 verrà allestita una mostra con alcuni degli scatti più significativi che si aggiudicheranno premi speciali.