Al Motor Bike Expo 2017 il programma è ricco di proposte. Ecco alcune anticipazioni sul salone della moto di Verona.

LE CASE MOTOCICLISTICHE – Saranno presenti Aprilia, BMW, Ducati, Harley-Davidson, Honda, Husqvarna, Indian, Kawasaki, Mondial, Moto Guzzi, Moto Morini, Royal Enfield, Scrambler Ducati, Suzuki, Triumph, Victory, Yamaha, con tutte le novità della gamma 2017.

CUSTOM E TOP CUSTOMIZER - A Verona ci saranno le ultime novità della gamma Harley-Davidson, che sarà presente in veste ufficiale per promuovere i nuovi modelli spinti dell’inedito propulsore “Milwaukee eight”. Nel padiglione 2 ci saranno anche le storiche custom marchiate Indian Motorcycles e le più moderne Victory Motorcycles.

Presenti i preparatori di livello mondiale come Cory e Zach della Arlen Ness, Danny Schneidr della HardNine Choppers, Fred Kodlin della Kodlin Murdercycles, Winston Yeh di Rough Crafts e per la prima volta in Italia, Paul Teutul Sr. di Orange County Choppers.

I CONTENUTI - Oltre alla produzione di serie, Motor Bike Expo è caratterizzato dal grande spazio dedicato all’universo della personalizzazione.

Quattro dei sette padiglioni saranno dedicati al Custom ed alle Cafè Racer, stili diversi che esprimono entrambi la tendenza a rendere la moto espressione di una personalità.

Ampio spazio occuperà anche il segmento Racing, dall’asfalto all’Off-Road. Sono immancabili le premiazioni e presentazioni dei campionati sportivi, gli incontri con i piloti e con i protagonisti del motociclismo internazionale. Inoltre, convention, riunioni di istituzioni e aziende, appuntamenti formativi e tavole rotonde.

L’Area Touring si coniuga alla perfezione con gli obiettivi della regione ospitante, il Veneto, sempre più attiva nella promozione del settore del turismo in moto.

Workshop tematici dedicati agli studenti delle scuole superiori e studiati come una possibilità per i giovani di entrare in contatto con progetti, professioni, opportunità di lavoro, permettendo di accorciare le distanze tra la formazione e l’istruzione e l’ingresso nel ciclo produttivo. Tre gli appuntamenti fissati nella mattinata di venerdì 20 gennaio, quando gli istituti superiori incontreranno gli ospiti, i professionisti delle aziende, i campioni dello sport ed i giornalisti. Si parlerà di custom con Harley-Davidson, della nascita del brand Scrambler Ducati e di guida sicura con Suzuki.

Ad accogliere il pubblico -  allo stand del Misano World Circuit (pad.6, stand 16L) - ci saranno i piloti dei campionati mondiali: Lorenzo Savadori (Team Milwaukee Aprilia Superbike), Marco Melandri (Ducati Superbike), Nicolò Bulega (Sky VR46 Racing Team Official Moto3) e Andrea Migno (Sky VR46 Racing Team Official Moto3). Sarà svelato in anteprima il nuovo logo per festeggiare i 45 anni di storia del circuito romagnolo. Numerose iniziative saranno dedicate agli amanti della pista, a partire dai biglietti dei top-events a prezzi scontati e preziose promozioni come “Un biglietto, due mondiali”.

AREE ESTERNE - Per il terzo anno consecutivo venti stuntman professionisti e acrobati delle due ruote si daranno battaglia in giochi d’equilibrio, evoluzioni mozzafiato e impennate.

Due giorni di gare all’interno della Motul Arena, che riveleranno lo stuntman più forte d'Europa sotto gli occhi esperti di un giudice d’eccezione: Chris Pfeiffer, quattro volte campione del mondo.

Un’area sarà dedicata all’Urban Enduro, dove gli interpreti internazionali del fuoristrada daranno vita ad un’esibizione che farà da prologo alla tappa italiana del mondiale, in calendario dal 25 al 28 maggio a Spoleto.

All’interno della pista dedicata al drifting quaranta specialisti provenienti da tutta Europa si sfideranno per diventare il “King of Italy”. Il Motor Bike Expo ospiterà anche la tappa di apertura della Mosquito’s Way Grand Tour 2017, con la partecipazione di Piero Pelù, DJ Ringo e Giovanni Di Pillo.

Orario: 9:00 – 19:00, biglietto intero 18 €, ridotto 14 €.