La MV Agusta Superveloce 800 ha conquistato la vittoria nel prestigioso Concorso d'Eleganza Villa d'Este, primeggiando nella classe delle Concept Bikes. Nato 90 anni fa sulle rive del lago di Como, il concorso è diventato rapidamente una delle manifestazioni più prestigiose e tradizionali del mondo per i veicoli storici. Dal 1929 il espone le vetture d'epoca e le motociclette storiche più preziose ed originali. Dal 2002, a fianco a queste, sono stati  introdotti anche le concept car, concept bike e prototipi.

VERSO LA PRODUZIONE - Inizialmente presentata in forma concept, la MV Agusta Superveloce 800 anticipa il modello che verrà prodotto in serie nei primi mesi del 2020. Per le sue caratteristiche tecniche ed estetiche la Superveloce 800 si candida a diventare uno dei modelli più eclettici e originali nella storia dell’Azienda di Schiranna.

UNO STILE SENSUALE - “Dopo il successo riscontrato durante la presentazione di EICMA 2018 assieme alla Brutale 1000 – premiata come Moto più bella del Salone, è stato per noi un grande privilegio ricevere l’invito ufficiale dagli organizzatori del Concorso d’Eleganza per la presenza a questo prestigioso evento”, ha detto Adrian Morton, Design Director di MV Agusta, Centro Ricerche Castiglioni, e responsabile del disegno della Superveloce 800.

Lo stile distintivo della Superveloce, una combinazione di elementi retrò ispirati alle caratteristiche forme sensuali delle motociclette da corsa MV Agusta degli anni ’60, e uno stile visionario unito alle ultime tecnologie, hanno fornito le basi per lo sviluppo di una proposta di design provocatorio", ha aggiunto Adrian Morton. "Con linee sospese tra passato e futuro, il prototipo si inserisce perfettamente nel contesto dell’evento, dove modelli storici incontrano le proposte per gli anni avvenire.

"Vincere il premio nella sezione Concept Class è un’immensa soddisfazione e riflette la dedizione, la passione e l’energia che applichiamo ogni giorno ad ogni nostro veicolo”, ha concluso il designer.