Lo aveva detto l’amministratore delegato di Ducati, Claudio Domenicali, che la nuova Streetfighter V4 sarebbe stata pronta molto presto. Nessuna meraviglia, dunque, per il fatto che, a quanto pare, il nuovo modello stia già facendo i primi test in pista, come mostrano gli scatti rubati sul circuito di Pergusa, in Sicilia (qui le foto). Nelle concessionarie, però, la moto non dovrebbe arrivare prima dell’inizio del prossimo anno.

RISPETTO alla precedente Streetfighter, proposta prima con il motore della 1098 e poi anche in versione 848, la sua erede si preannuncia una vera e propria ‘hypernaked”, con il propulsore derivato dalla Panigale V4, la belva con la quale Alvaro Bautista sta dominando il mondiale Superbike.

COM'E' FATTA - Dalle foto si capisce che si tratta di una versione già molto avanzata e quindi c’è da aspettarsi che la moto definitiva non differirà di molto. Tutto nuovo il faro unico orizzontale, mentre il codino minimalista ricorda quello della Panigale V4. Lo scarico risponde ai dettami delle hypernaked. Il motore sarà quello della Panigale V4, come anticipato, ma ci aspettiamo delle variazioni nei valori di potenza e di coppia, per renderlo adatto alle caratteristiche di una ‘nuda’. E’ quasi certo però che la Streetfighter V4 monterà un propulsore da 200 cavalli, il che la renderà una delle moto più potenti della sua categoria.