E’ stata presentata durante l'ultima edizione del TT Classic e a guidarla c'era il figlio David Hailwood. Come dire, il più appropriato dei palcoscenici per la Vee Two Replica Mike Hailwood, fedele riproduzione della moto con la quale il grande pilota corse e vinse nel Formula 1 TT all’Isola di Man nel 1978. In quella che molti considerano la più grande performance TT di tutti i tempi.

A rendere veramente ‘autentica’ la replica è il motore: Mike Hailwood utilizzava infatti un prototipo di motore a coppie coniche mai messo in produzione. Quel bicilindrico, messo a punto dall’ingegner Taglioni, aveva la distribuzione desmodromica comandata da una coppia di alberelli a coppie coniche.

Il ‘Ritorno’ - Brook Henry di Vee Two ha acquisito i modelli originali di fusione e i disegni di fabbrica, così ha costruito, per la prima volta in 40 anni, un motore identico a quello di Mike.
“E’ sempre stato il mio sogno di costruire questa moto, ma non sarebbe stato possibile senza ‘Ritorno’ (così ha chiamato il motore, ndr). Ho lavorato duramente per renderlo esternamente uguale al motore del 1978, ma è completamente moderno all'interno, con le ultime tecnologie e materiali che offrono prestazioni da 89 CV".
Brook ha dedicato la sua carriera al mantenimento dell'affidabilità dei motori Ducati a coppia conica su strada e in pista. Nel suo laboratorio in Australia occidentale progetta, sviluppa e produce cambi, alberi a camme, pistoni, etc. Di fatto, realizza tutti i pezzi che servono per mantenere il battito del cuore dei motori a coppia conica.

Il motore ‘Ritorno’ è dotato di cilindri cromati Nikasil, basamenti rinforzati, frizione a secco, cuscinetti a sfere semplici e alberi motore a un pezzo, componenti che possono essere utilizzati per aggiornare i motori conici esistenti. I motori Ritorno completi sono disponibili anche per i clienti che desiderano creare special o dare un nuovo battito al loro vecchio motore

Dodici esemplari - Il progetto Vee Two Hailwood vedrà realizzate 12 moto  - il numero di gara di Mike al TT nel 1978 – e rappresenta una collaborazione tra Henry Brook, fondatore e CEO dell'australiana Vee Twom e il britannico con sede in California Paul Taylor.

La Vee Two Hailwood è alimentata dal nuovissimo motore V-twin con teste ad angolo di 58 gradi e una cilindrata di 905cc che Henry Brook costruisce vicino a Perth, nell'Australia occidentale. Le moto vengono poi completate presso la base di Taylormade Racing di Los Angeles, sotto l’egida della Vee Two USA LLC.

 "Siamo molto orgogliosi di ciò che abbiamo raggiunto, ma la moto è un prototipo e senza dubbio ci sono alcuni dettagli da migliorare prima di essere soddisfatti che sia la replica più esatta che possiamo fare", ha detto Paul Taylor.

"La Vee Two Hailwood è assemblata nella Vee Two USA, molto simile all’officina NCR di Bologna che ha costruito la moto di Mike del 1978 in collaborazione con Ducati. Brook e io abbiamo lavorato insieme in passato, e pensiamo che le nostre diverse competenze offrano alcune eccellenti opportunità per un futuro insieme”, ha concluso Paul Taylor.