Come si dice in questi casi, il condizionale è d’obbligo. Perché, se da un lato sono molti gli indizi che sembrano confermare che quella in foto è davvero la versione (verrebbe da dire) "definitiva" della nuova Ducati dotata dell’innovativo propulsore V4, dall’altro bisogna sempre andarci con le pinze, e l’ultima parola spetta solo all’ufficialità.

QUASI PRONTA - L’immagine, probabilmente rubata in qualche modo durante un collaudo in pista, mostra la moto oramai in uno stadio di progettazione avanzatissimo (se non addirittura definitivo), nelle mani di un collaudatore Ducati. Un mezzo simile nelle linee alla Panigale 2 cilindri, ma collettori, scarico, telaio e tanti altri piccoli particolari sembrerebbero confermare la presenza del nuovo attesissimo V4 sotto alla carena.

DUBBI SUL NOME - E a proposito di carena, ingrandendo il file della foto che vi mostriamo - e ipotizzando che sia vera -, giocando un po’ con i programmi di fotoritocco siamo riusciti a leggere chiaramente la scritta “Panigale S V4”, cioè quello che dovrebbe essere il nome della moto raffigurata. Solo che, appena qualche giorno fa, un comunicato Ducati faceva riferimento all’unveiling - come noto il 7 settembre a Misano - del motore della nuova Ducati “Desmosedici Stradale”, lasciando intendere che fosse quello il nome del nuovo modello. Come staranno quindi le cose? Probabilmente il comunicato Ducati faceva riferimento al nome del motore e non a quello della moto bolognese pronta a svelarsi al mondo. Un mistero che verrà comunque risolto a breve… rimanete connessi!