I primi esemplari della nuovissima BMW S1000 RR sono appena arrivati nelle concessionarie, ma la consegna dovrà essere sospesa. Almeno di alcune. Ma andiamo con ordine: un problema sulla scatola del cambio ha spinto la Casa bavarese a richiamare anche le moto già vendute per sostituire integralmente il motore.

Come sottolineato da Motorradonline.con, soltanto alcuni esemplari della BMW S1000 RR presentano questo difetto: al momento 340, delle quali 113 destinate al mercato tedesco.

I MOTIVI - La causa del richiamo, come hanno spiegato i due portavoce di BMW Gerhard Lindner e Tim Diehl-Thiele, è che “durante le circa tre settimane di produzione” a maggio, nella fabbrica di Berlino uno di tre identici strumenti di manifattura aveva un difetto. Ne consegue che un foro per la lubrificazione della scatola del cambio potrebbe non essere stato eseguito correttamente, il che, a lungo termine, potrebbe portare al danneggiamento della scatola del cambio.

“Stiamo cercando i 340 esemplari delle S1000RR prodotti in quel periodo, sostituendo il motore per amor di sicurezza”, dichiarano i due addetti stampa di BMW Motorrad.

I proprietari della nuova supersportiva bavarese – per fortuna ancora pochi - saranno contattati o nel frattempo potranno rivolgersi direttamente il proprio concessionario per verificare se la propria moto rientra fra quelle ‘sospette’.