Gli anni potranno pure passare ma se in sella a una moto sei stato un campione, tale continuerai ad essere. E Troy Corser è senza dubbio un uomo che fa parte di questa categoria. L’australiano si è ritirato dal mondo delle corse nel lontano 2011 ma la stoffa e il desiderio di velocità non li ha persi. L’ultima performance a cavallo di una due ruote lo vede intento a guidare una BMW S 1000 RR, in un video pubblicato dalla Racing School Europe.

SARANNO LE ORIGINI AUSTRALIANE, sarà la fame di successi e le vittorie ottenute, ma il soprannome di Troy Corser risulta quanto mai a pennello per il suo stile e la sua carriera. “Crocodile”, nato nel 1971, a 48 anni è salito sulla S 1000 RR per un giro al limite sul circuito di Aragon, in Spagna. Il tutto è testimoniato da un video 360° in cui è possibile ammirare da ogni angolazione le scorazzate curva dopo curva di Troy a bordo della BMW.

NO ABS E NO TRACTION CONTROL – La S1000RR  guidata dal pilota due volte campione del mondo ha girato con l’elettronica disattivata, senza ABS e Traction Control. Il Coccodrillo ha tirato la moto al massimo  dimostrando tutta la sua classe. Il palmarès di Corser parla di due mondiali vinti in Superbike, uno nel 1996 e l’altro nel 2005, con il record di pole position – 43 – e di Gran Premi disputati, ben 377. Buona visione.