Le ‘muscle bikes’ mancano nella gamma della Casa Bavarese, ma i rumors parlano di una cruiser in preparazione. Dopo che Yamaha ha aperto il segmento con la V-Max, Suzuki ha realizzato la B-King e Harley-Davidson ha fatto un tentativo con la sua V-Road. Poi sono arrivate la Rocket III di Triumph e la Diavel di Ducati. Ma BMW, per l’appunto, non si è ancora mossa in questo senso.

Con questo spunto, il designer Oberdan Bezzi si è messo al lavoro e ha realizzato un concept di come potrebbe essere l’erede della R 1200 C, l’ultima cruiser di BMW, che del resto era troppo pesante e poco potente per competere ad armi pari con le rivali del segmento.

IL DISEGNO DI OBIBOI - Dalla matita di Bezzi è nata così la R 1250 C Blackshine. E se alle volte i concept realizzati al computer sembrano improbabili, il Boxer muscoloso e dalle linee moderne disegnato da Obiboi è molto verosimile.

Motorizzata con il mitico bicilindrico Boxer della Casa di Monaco, ha un look aggressivo e sportiveggiante ed è disegnata in total black. Anche i dettagli sono ben delineati, e si nota anche la scelta di una normale forcella telescopica rovesciata, senza ricorrere al sistema Telelever.

UNA POWER-CRUISER - Come direbbero negli Stati Uniti, la BMW R 1250 C Blackshine di Obiboi è una ‘power-cruiser’. E chissà che la Casa Bavarese non prenda in considerazione questo versione ‘virtuale’ per trasformarla in realtà. Considerando il successo che in questo momento stanno raccogliendo le protagoniste di questo segmento, sarebbe interessante vedere la risposta del mercato ad una proposta di BMW.