Il People è tra gli scooter best seller di casa Kymco: è approdato sul mercato nel 1999: un veicolo di stampo classico, destinato ad aprire la strada ad una serie di successi sempre crescente. Tanto che oggi, a quasi venti anni di distanza, circa 500.000 People hanno percorso le strade italiane. 

Nel 2005 cambia look, arriva la serie S e alle motorizzazioni da 50 e 125, si affiancano le nuove da 200 e 300 cc. 

Qualche mese fa è stata lanciata la seconda generazione della serie S nelle due cilindrate 125 e 150cc. Moderna e rispettosa dell’ambiente, oggi si arricchisce di una versione ancora più potente: la 300 cc.

Le doti principali sulle quali ha puntato Kymco nel progettare il nuovo People S 300i ABS sono stabilità e agilità. Ma andiamo a vedere nel dettaglio com’è fatto.

IL MOTORE – E’ il monocilindrico G5 a quattro valvole, OHC da 299 cc con raffreddamento a liquido e omologazione Euro 4: eroga 20,1 kW di potenza e  27,8 Nm di coppia a 6.500 giri.

LA CICLISTICA - Pur non rinunciando alla pedana piatta il telaio è un traliccio in tubi di acciaio e piastre stampate e ha un fazzoletto di rinforzo speciale in corrispondenza del cannotto di sterzo: l’ideale per una sicurezza di livello e piacevolezza di guida, resa possibile anche dalla forcella teleidraulica che, grazie ad un’escursione di 110 mm, promette di affrontare con decisione anche tombini, buche e pavé.

I freni sono a disco sia all’anteriore, sia al posteriore: l’impianto monta dischi da 260 mm su entrambi, assistiti dall’ultima evoluzione ABS a doppio canale firmata Bosch. I cerchi, in lega leggera da 16”, hanno un disegno a cinque razze sdoppiate e calzano pneumatici da 110 all’anteriore e 140 al posteriore.

IL DESIGN – Le linee sono decise e marcate, sottolineate anche dai gruppi ottici full LED anteriore e posteriore, indicatori di direzione compresi.

La sella è rivestita in pelle, bordeaux nella versione antracite scais. E’ bassa (da terra 79 cm) e comoda, e anche ampia ed ergonomica, per accogliere al meglio tanto il conducente, quanto il passeggero.

TANTO SPAZIO - Nel vano posto al di sotto della seduta, c’è anche una presa USB per la ricarica di un cellulare.

Nel retroscudo è stato ricavato un ulteriore vano portaoggetti, munito di sportello. Il portapacchi ospita un bauletto da 35 litri, fornito di serie in tinta con la carrozzeria.

La capacità di carico di questo scooter a ruota alta è ulteriormente incrementata dalla pedana, del tutto piatta, per trasportare in modo comodo oggetti e borse: potranno essere fissati all’apposito gancio e viaggiare in sicurezza, protetti dall’ampio scudo anteriore.

LA STRUMENTAZIONE – E’ è completa delle classiche indicazioni completamente digitali e integra di serie l’ormai iconico Noodoe nella sua ultima versione definita Navigation.

Noodoe Navigation. Al semaforo, quando si ha tempo di guardare con attenzione la mappa, il sistema offre una visione d’insieme del tragitto ancora da percorrere. In movimento, invece, le indicazioni sono rapide, razionali. Noodoe non si limita a indicare tra quanti metri occorrerà svoltare, ma fornisce in pratica un conto alla rovescia degli incroci da affrontare: basta un colpo d’occhio, per esempio, per capire dove si dovrà svoltare. In questo modo si evita di controllare troppo spesso il navigatore, restando più concentrati alla guida. 

I COLORI E IL PREZZO  - Attualmente sono due le possibilità offerte da Kymco: dall'antracite Scais opaco al grigio Dossena.

People S 300i ABS sarà commercializzato a € 5.390,00 con bauletto e Noodoe Navigation di serie.

Grazie alla promozione “rinnova rottamandodal 1° maggio al 10 settembre chi sostituirà il proprio vecchio scooter con un nuovo People S 300 potrà usufruire di uno sconto pari a 800 euro sul prezzo di listino, e quindi il People S 300i ABS costerà € 4.590,00.

Da Kymco fanno sapere che le possibilità di finanziamento sono ampie e l’intera gamma usufruisce della garanzia Kymco 5PRO di 5 anni a chilometraggio illimitato. Incluso nel prezzo, un anno della polizza Kymco Care, per il rientro del mezzo in caso di avaria.