Ducati raddoppia la sua presenza a Roma e apre il secondo punto vendita della Capitale. Il nuovo spazio dedicato alle “Rosse di Borgo Panigale” si trova  a pochi passi da Città del Vaticano, negli stessi locali che, in passato, avevano già ospitato il primo, storico rivenditore su Roma.

FOLLA - Claudio Domenicali, ad Ducati, ha ufficialmente inaugurato il nuovo Store alla presenza di Andrea Dovizioso. Tanti anche i tifosi della rossa presenti. «Nel 2019 l’Italia è tornata ad essere il primo mercato per Ducati, e Roma è sempre più strategica e importante per noi. Affiancare una struttura come questa al Ducati Roma di via del Foro Italico, mantenendo anche in questo caso una gestione diretta da parte dell’Azienda, significa raddoppiare la nostra presenza nella Capitale e garantire un servizio ancora più capillare e funzionale ai nostri appassionati clienti. – ha dichiarato Francesco Milicia, VP Global Sales & After Sales Ducati – Siamo molto felici e orgogliosi di questa nuova apertura, uno spazio ampio e di qualità capace di rappresentare al meglio il mondo valoriale di Ducati e di Scrambler, pronto ad accogliere i numerosi ed appassionati fan del nostro Marchio, che proprio a Roma vanta una community molto forte e attiva».

DOVIZIOSO - «Non so se sarà l'anno buono - ha detto Dovizioso - Ma è come se ora si ripartisse da zero, anche l’altro anno era così prima della Spagna. Ho imparato a vivere gara per gara. Però ammetto: le sensazioni sono migliori di un anno fa, il feeling con la moto è cresciuto». A Jerez non era mai stato favorito: «Negli anni passati per me è stata una pista da incubo. Ma ora sono cambiato. Psicologicamente ho fatto un lavoro enorme, più grande di quello fisico». Poi sugli avversari: «La caduta di Marquez? Su di lui non mi pronuncio. Con Marc bisogna stare attenti perché è veramente forte. E poi sa essere da podio anche nelle giornate storte, quello che non ci è riuscito negli anni. A Valentino dico “chapeau", perché è il suo obiettivo fare quello che sta facendo».