E’ vero che la moto occupa meno spazio di un’automobile, ma questo non giustifica che possa procedere contromano in autostrada, sia pure sulla corsia di emergenza. Eppure è successo.

Un motociclista ha percorso contromano un tratto di corsia di emergenza dell’Autostrada A4 tra Brescia e Bergamo.

Alla polizia stradale che lo ha fermato il motociclista ha spiegato: “Avevo perso il portafogli con soldi e documenti”, come riportato da Ecodibergamo.it

IL FATTO – La polizia stradale è stata chiamata dai tanti automobilisti che si sono visti la moto venire incontro in senso opposto e nel giro di alcuni minuti una pattuglia ha fermato il motociclista, che era ancora intento a viaggiare sulla corsia d’emergenza.

Agli agenti l'uomo ha spiegato che stava viaggiando verso Brescia quando, a suo dire, si è accorto di aver perso per strada il borsello. A quel punto non ci ha pensato su due volte e ha effettuato inversione, procedendo contromano sulla corsia di emergenza, nella speranza di recuperare soldi e documenti.

La giustificazione agli agenti della stradale non è naturalmente servita a evitargli le pesanti sanzioni per il suo gesto: gli è stata ritirata la patente e dovrà pagare una multa di 533 euro.