Dopo aver catturato l’attenzione degli appassionati ai Saloni Internazionali di Colonia e di Milano e al Festival di Sanremo, la Suzuki Katana torna al centro della scena in occasione della Milano Disegn Week, evento che si è affermato da anni come l'appuntamento più importante per il settore del design e dell'arredamento.

Una Suzuki Katana è posizionata dal 13 marzo nella mostra Smart City: People, Technology and Materials e rimarrà lì, in bella vista, fino al prossimo 14 aprile. Al "Material Village", al centro dell’area più fashion ed esclusiva del Fuorisalone sito in Via Tortona 27, ci sarà un’altra Katana dall’8 al 14 aprile, uno scenario ideale nel quale la due ruote giapponese può mettere in mostra tutta la sua bellezza in un perfetto mix tra stile, innovazione e tradizione. 

Arrivata sul mercato negli anni Ottanta come una moto rivoluzionaria, la Katana si rinnova, con una rivisitazione in chiave moderna del design del passato, abbinato alla tecnologia più avanzata. Una moto in cui ogni particolare viene trattato con cura, allo stesso modo con cui i maestri nipponici realizzano le loro spade.  

Affilata e precisa come una Katana, la due ruote della Suzuki punta a creare una simbiosi perfetta con chi la guida e questo grazie anche alla cura di ogni particolare con un'accurata messa a punto della ciclistica, sospensioni regolabili, impianto frenante con pinze anteriori ad attacco radiale Bremb, e  sistema ABS Bosch è leggero e sofisticato. Il controllo elettronico della trazione è regolabile e disattivabile e questo arricchisce il quadro tecnico, rendendo più agevole il controllo dei 150 cavalli di potenza motore I dispositivi Suzuki Easy Start System e Low RPM Assist permettono, infine, di non avere problemi in fase di avviamento e di partenza.

Il moderno mix di stile e tecnologia della Katana viene esaltato nell'installazione del Fuorisalone “Smart City: People, Technology & Materials” presso il Superstudio 13 nel quale un raffinato gioco di luci e l'utilizzo sulla scena di lame affilate fanno da cornice a una moto dal design unico, capace di collegare idealmente la tradizione artigiana millenaria e la mobilità del futuro.