Bmw, Ducati e Triumph lo stanno dimostrando. Il segmento scrambler piace al pubblico. La leggerezza del mezzo, i pochi fronzoli, la potenza non eccessiva, la duttilità su ogni tipo di terreno. Anche Royal Enfield ci sta pensando

SCRAMBLER - La casa indiana sta ottenendo buoni successi soprattutto grazie ai due motori che sono alla base di diversi modelli già in produzione. Ed è proprio sul 350cc e sul 500cc, entrambi monocilindrici rispettivamente da 20 e 27cv, che starebbe pensando di creare una nuova piattaforma scrambler. Secondo le indiscrezioni emerse in rete si tratterebbe di modelli sviluppati principalmente per il mercato indiano.

ATTESA - Il 26 marzo è previsto un evento dove potrebbe essere svelato qualcosa in più. Il nome potrebbe trarre in inganno: gira voce che il modello si chiamerà Trial, ma il concetto sviluppato sarà più quello di una scrambler, a cui ovviamente la tradizione Royal Enfield potrà aggiungere quel tocco retrò che tanto piace a una fetta di pubblico europea. Ci torneremo sicuramente, appena avremo qualche nuova indiscrezione. Stay tuned!