Lo stile italiano, e in particolare quello di Ducati, sono sbarcati al Museo d’Arte Contemporanea Erarta di San Pietroburgo, che ospita la prima mostra dedicata al design Ducati, visibile fino al 16 giugno.

“Style Ducati” – così è stata denominata l’esposizione - si articola su due livelli: il primo ospita i momenti storici aziendali a partire dal 1926, quando i fratelli Cavalieri Ducati fondarono Radio Brevetti Ducati, e arriva fino alla presentazione del Desmosedici Stradale nel 2018, il primo motore V4 prodotto in serie a Borgo Panigale.

LA FORZA STA NELLA LEGGEREZZA - Al livello inferiore invece è possibile ammirare il fiore all’occhiello della mostra: la scultura “Fortitudo mea in levitate” (La mia forza sta nella leggerezza). Questo pezzo unico, creato partendo da tre blocchi di purissimo marmo di Carrara, comunica in modo evocativo un senso di leggerezza, volutamente in forte contrasto col peso del marmo, da sempre riconosciuto come il materiale nobile delle creazioni artistiche.

Da questa scultura, emblema del design come arte, si dispiega come in una parata a ritroso nel tempo l'esposizione dei modelli Ducati. In tutto sono esposte sedici "rosse” di Borgo Panigale, alcune delle quali escono dall’Europa per la prima volta, insieme a concept di design, immagini e video esclusivi.

LA RICERCA ESTETICA - “La mostra Ducati all’interno del Museo Erarta di San Pietroburgo si caratterizza per un concept moderno, in cui ogni moto è presentata come un’opera d’arte. Si tratta di un percorso espositivo che vuole mettere in luce la ricerca estetica e le linee delle nostre moto”, dichiara Andrea Ferraresi, Direttore Centro Stile Ducati. Si tratta di un viaggio nel mito Ducati. Iniziamo con il racconto dei Ducati Moments, ovvero i fatti, le persone, e le innovazioni tecnologiche che hanno fatto la storia dell’azienda, per arrivare alle moto di serie di ultima generazione come il nuovo Diavel 1260”.

LE ROSSE IN RUSSIA - La mostra dedicata a Ducati testimonia il forte appeal e l’interesse che il Made in Italy e le "Rosse di Borgo Panigale" hanno in Russia. Da gennaio Volkswagen Group Rus è infatti l’importatore ufficiale che si occupa della vendita, dell'assistenza post-vendita e della commercializzazione dell'intera gamma Ducati e Scrambler Ducati, così come dei ricambi, degli accessori e dell’abbigliamento dei due brand.  

“La rapida crescita del mercato russo, specialmente nel segmento big bike, rende questo paese sempre più importante e rilevante per il nostro business. Per questo siamo molto orgogliosi di essere presenti qui come ambasciatori del premium Made In Italy e di collaborare con uno dei più importanti musei d’Arte contemporanea del mondo”, ha dichiarato Francesco Milicia, Vice President and Sales Director Ducati.