Ci sarà anche Aprilia tra le impegnative curve della Pikes Peak. Secondo la casa di Noale la corsa sarà l'occasione giusta per mostrare le doti della Tuono V4 1100 Factory che grazie alle sospensioni semi-attive potrà farsi valere lungo i 19,9 km di strade di montagna e confermare il titolo di Best Standard Bike con cui è stata insignita negli Usa. A guidarla sarà l'australiano Rennie Scaybrook, tester di Cycle News, e lo farà il 30 giugno. Ecco il suo commento: «Sono assolutamente estasiato di affrontare questa sfida con Aprilia. So che la Tuono 1100 Factory è un gioiello, ce la metterò tutta, non vedo l'ora di iniziare»

DOTAZIONE - La famiglia delle Tuono V4 è costituita da due modelli distinti nell’allestimento: la V4 1100 RR, discendente di una dinastia di naked sportive considerate fra le più efficaci e veloci del suo segmento, e la V4 1100 Factory, una versione esclusiva, dotata di componentistica in gran parte derivata dalla superbike. La Factory, inoltre, dispone di serie del più evoluto sistema di sospensioni elettroniche semiattive attualmente disponibile, sviluppato da Öhlins e messo a punto con la collaborazione degli ingegneri Aprilia. L’obiettivo è offrire la massima facilità di calibrazione delle sospensioni, attraverso semplici comandi al manubrio. Qui trovate la nostra prova.

PIKES PEAK - La Pikes Peak è una cronoscalata il cui tracciato si snoda lungo le pendici del monte Pikes Peak, situato nel Colorado. Il punto di partenza è a 2.862 m di altitudine, il percorso della gara si sviluppa per 19,99 Km, articolati da 156 tra curve e tornanti. Il dislivello è di 1.439 m, con una pendenza media del 7% e punte massime del 10.5%. Il traguardo si trova a quota 4.300 m.