Alvaro Dal Farra ha presentato al MotorBike Expo di Verona la sua nuova Kawasaki KX450 custom bike denominata 3D Core.

La sua linea è quella “standard”, rivisitata con tecniche all’avanguardia; questa volta fa la differenza la fa la stampa 3D, realizzata con tecnologia HP multi jet fusion da Skorpion Engineering. Lavorazioni laser 3D, anodizzazioni, verniciature e parti speciali vanno a completare la moto e ad esaltare il concetto di ricerca estrema della stessa.

“Mi domando sempre perché la moto continui ad essere al centro della mia vita. Il fulcro, il cuore di tutto. La mia vita senza la moto non sarebbe possibile”, dice Dal Farra, che nel 2009 è stato protagonista di un brutto incidente durante un’evoluzione per un video. “Anche se mi ha quasi ucciso continuo ad amarla, non posso stare senza di lei. Questo amore nasce dal più profondo del cuore: la prima moto da cross che ho visto e sognato era un Malaguti Grizzly nei primi anni '80. Avevo 3 anni, ancora me la ricordo… e da lì subito l’amore sfrenato per la moto da cross”, racconta Dal Farra, che oggi è il manager del gruppo di freestyler Daboot e continua a ideare progetti in tema di freestyle motocross..

NUOVE TECNICHE - “La 3D Core ricorda proprio questa moto, tutta rossa e blu. Il colore rosso del cuore e Alvaro Dal Farra delle arterie che alimentano il nostro corpo, ci permettono la vita. Il cuore è fulcro, motore di vita per tutto. Senza cuore, senza amore, niente avrebbe senso e niente sarebbe vero”, aggiunge Dal Farra.

“La 3D Core nasce da questo amore profondo e dal concetto che tutto prende vita grazie al cuore. Questa moto esprime, ancora una volta, la sua originalità attraverso una ricerca stilistica molto attenta e grazie all’utilizzo di tecniche di realizzazione innovative e inusuali in questo ambito”, conclude Dal Farra.

I CREDITS – La moto è una Kawasaki KX 450 2019, nata da un’idea di Alvaro Dal Farra, con il concept e design di Codoro Studio e il supporto meccanico di Andrea Casagrande. Lo scarico è delle Officine Zard, la componentistica di Lightech, la sella di Blackbird Racing, i dischi freni di Braking, la trasmissione di SunStar, gli pneumatici Dunlop, le plastiche di Rtech. Gli assetti sono di Tm Suspensions, nella persona di Tiziano Monti, il pistone e la componentistica motore di Athena/Get, la frizione di STM Italy, le parti speciali di Logica Motocross, ruote e componenti di Kite Parts.