Ducati è stata la prima Casa motociclistica a far parte di “Autostyle Design Competition”, l’evento dedicato al design automobilistico e promosso da Berman SpA, azienda di produzione di componenti per auto. L’appuntamento si è tenuto nei giorni scorsi nella suggestiva location di Villa Di Bagno, alle porte di Mantova.

Il programma ha previsto sia la premiazione del concorso “versioni speciali”, dedicato ai giovani allievi delle scuole internazionali di design, sia il workshop tenuto dai chief designer delle Case. A fare da corollario, l’esposizione di venti modelli, tra prototipi, vetture di serie e supercar, lanciati nel corso dell’anno e, novità di questa quindicesima edizione, una Ducati Panigale V4 Speciale, che ha conquistato l’attenzione e l’ammirazione di tutti i partecipanti.

Momento centrale dell’evento è stata una panoramica sul design di settore, con grande spazio dedicato ai Centri Stile delle aziende coinvolte.

IL CONTRIBUTO DI DUCATI - Una delle sorprese di quest’anno è stato il primo workshop dedicato al design motociclistico, grazie al contributo di Andrea Ferraresi, Responsabile del Centro Stile Ducati (nella foto), e di Julien Clement, designer della Panigale V4, che hanno descritto lo sviluppo dell’ultima nata tra le Superbike Ducati.

La Casa motociclistica di Borgo Panigale ha confermato l’attenzione che dedica al design, al confronto con i giovani designer e agli istituti che li formano professionalmente: è infatti protagonista di iniziative importanti al fianco delle Università - la MotoStudent e vari corsi di laurea - e del Ministero della Pubblica Istruzione, come il progetto DESI e la Fisica in Moto.

TRA GLI ALTRI CONTRIBUTI -  Flavio Manzoni, responsabile del Centro Stile Ferrari, ha presentato le linee guida delle nuove vetture di Maranello, mentre due supercar estreme sono state argomento delle relazioni di Mitja Borkert di Lamborghini - la Lamborghini Terzo Millennio - e Lowie Vermeersch di GranStudio –la Dallara Stradale.