Salvato grazie alle due ruote fra le montagne di Castel di Tora, nel reatino. L’operazione è scattata quando il Moto Club Valturano è stato contattato dal Sindaco di Castel di Tora, Cesarina D’Alessandro: i Vigili del Fuoco avevano chiesto aiuto in Comune perché un turista cinese si era smarrito in montagna e loro non conoscevano perfettamente la zona. Essendoci un Protocollo d’Intesa tra il Comune, la Riserva Naturale di Monte Navegna e Cervia e il Moto Club Valturano, la prima cittadina ha contattato il presidente del Moto Club Daniele Rossi, che si è immediatamente attivato per ricercare la persona dispersa.

IL SALVATAGGIO - Indossate le protezioni, munito di alcune provviste, saltato in sella alla sua moto Daniele Rossi ha atteso i Vigili del Fuoco per fare loro strada. Nel frattempo aveva ricevuto le coordinate GPS in cui si trovava il turista. In un certo punto, la via d’accesso era interrotta e con la moto ne ha localizzata un’altra; le Forze dell’Ordine lo hanno seguito e, arrivati tutti insieme quanto più possibile vicini al turista, hanno lasciato i mezzi per proseguire a piedi. Dopo 30 minuti la persona è stata localizzata e ha ricevuto le prime cure. Sul percorso del ritorno, è stata poi soccorsa in ambulanza, dove ne è stato certificato il buono stato di salute.

Al termine della giornata, i Vigili del Fuoco hanno ringraziato Daniele Rossi per la disponibilità e per l’intervento in moto, senza il quale le ricerche sarebbero durate diverse ore in più e, inoltre, si sarebbe reso probabilmente necessario l’intervento dell’elicottero..

ENDURO FONDAMENTALE - “Ringrazio il Moto Club Valturano e in particolare il suo Presidente Daniele Rossi, resosi protagonista di un bel gesto”, ha dichiarato il Presidente FMI Giovanni Copioli. “Quanto avvenuto testimonia ancora una volta la grande funzione del motociclismo a livello sociale e l’importanza degli accordi istituzionali. Come ho ripetuto più volte in passato, la pratica dell’Enduro e gli enduristi sono una risorsa fondamentale per il nostro territorio”.