Da quando il progetto T7 è stato rivelato, ha suscitato attenzione e curiosità, anche di piloti.  Per questo Yamaha ha creato Ténéré 700 World Raid, un prototipo che viene utilizzato per sviluppare le specifiche definitive dl modello di serie.

E cosa c’è di meglio che un viaggio intorno al mondo per saggiare le capacità di una moto adventure? E’ nato così il World Raid Tour, con team di piloti Yamaha che sta affrontando numerosi palcoscenici, permettendo ai fan Yamaha di Nord e Sud America, Australia, Africa ed Europa di vedere, provare e sentire come va il nuovo prototipo.

IN ITALIA C’E’ BOTTURI - Ora il Ténéré 700 World Raid 2018 si prepara ad arrivare in Italia in occasione della manifestazione HAT “Hardalpitour”, un evento del quale Yamaha è sponsor per il terzo anno consecutivo e che vede coinvolti anche piloti di livello internazionale che s’impegneranno su tracciati sterrati e strade rocciose delle Alpi italiane (leggi qui). 

Per la tappa italiana la Ténéré 700 World Raid sarà guidata da Alessandro Botturi insieme a Ottavio Missoni e Manuel Lucchese in sella alla Yamaha Super Ténéré 1200.

Inoltre il Motoclub Ténéré Italia, ufficiale Yamaha, schiererà i propri team sia nella Classic che nella versione Extreme.