Famosa nella prima metà del secolo scorso, Levis Motorcycles appartiene a quel capitale di marchi e realtà produttive che hanno contribuito alla crescita e alla diffusione del motociclismo su larga scala. La sua storia parte nel lontano 1911, a Birmingham. All’inizio, le motorizzazioni prodotte erano a due tempi, poi dal 1928, il passaggio ai quattro tempi con la realizzazione di unità di diverse cilindrate: 247 cc, 346 cc, 496 cc, fino al 598 cc da competizione. La fabbrica chiuse i battenti nel 1941.

OGGI LA LEVIS MITORCYCLES torna a vivere grazie alla spinta imprenditoriale di David Redshaw (Auto Crowd Group) e alla scelta di supportare il lavoro intrapreso da Phil Bevan e Steve Kirk. E la rinascita porta il nome di Levis Motorcycles V6 Café Racer, esclusivissima dream-bike realizzata attorno ad un affascinante motore V6 da 1200 cc, inserito longitudinalmente nel telaio e in grado di sviluppare 120 cavalli di potenza massima. Per il resto, metallo ovunque, leghe pregiate, soluzioni tecniche ed elettroniche al top.

AL MOMENTO, quello che si può vedere nella gallery è solo un concept, sebbene molto vicino a quello che sarà il modello di serie. Al prossimo Goodwood Revival (7-9 settembre 2018), Levis dovrebbe mostrare la versione di pre-produzione, non solo della Café Racer, ma anche delle altre declinazioni sulla stessa base, come ad esempio la Urban Roadster.

PREZZO PREVISTO per la Levis V6 Cafe Racer, 102.000 sterline, che al cambio attuale fanno circa 114.000 euro.