Con i suoi 650.000 ingressi dal 1998, quello di Ducati è dei quattro musei più visitati della città di Bologna. Rinnovato in occasione del novantesimo anniversario della Casa di Borgo Panigale, ora il Museo Ducati si arricchisce di un nuovo strumento: una guida multimediale pensata per la modalità free-flow che accompagna il visitatore nel viaggio tra le sue sale.

LA GUIDA MULTIMEDIALE -  Il Museo Ducati è realizzato in modo che ogni moto sia esposta come una vera opera d’arte, una storia raccontata con un linguaggio fatto di forme e colori ed enfatizzato da installazioni dedicate. Attraverso l’esposizione, le installazioni e i colori, vengono presentati i valori fondanti del brand: Style, Sophistication e Performance.

Con si può approfondire la visita con la web App, che può essere consultata direttamente dal proprio smartphone. Collegandosi all’indirizzo dedicato e inserendo il codice di accesso fornito al momento dell’acquisto del biglietto, il visitatore può scegliere tra due opzioni:

  • la modalità ‘Visita guidata’, che consiste in un itinerario in 8 tappe. Seguendo l’ordine progressivo delle sale, ripercorre la storia dell’azienda, l’evoluzione delle moto Ducati di serie e quella dei modelli da competizione;
  • la modalità ‘Percorsi narrativi’, che permette di approfondire 4 percorsi tematici: i momenti salienti della storia Ducati, la storia del racing, la storia delle moto di serie e il contesto socio-culturale.

Con la nuova APP a esplorare il Museo, è possibile prenotare un tour guidato in fabbrica, per vedere come nasce una Ducati, oppure al laboratorio di Fisica in Moto dove, accompagnati da tutor didattici, si possono apprendere o approfondire i principi fondamentali della fisica applicati all’utilizzo della motocicletta.

Maggiori informazioni sulle visite in Fabbrica e Museo Ducati sono disponibili sul sito dedicato.    

Per approfondire le modalità di visita a Fisica in Moto consultare www.fisicainmoto.it