Quadro Vehicles punta a confermarsi all’avanguardia: il produttore svizzero di veicoli a tre ruote e di Qooder, l’unico scooter a quattro ruote, ha annunciato l’accordo con LoJack Italia, società leader nel recupero dei veicoli rubati e nei servizi di mobilità innovativa.

"E’ una partnership che guarda al futuro e che garantisce maggiore tranquillità e sicurezza ai nostri clienti. Infatti, attraverso questo sistema tecnologico è possibile monitorare e gestire il proprio veicolo anche da remoto", ha affermato Paolo Gagliardo, CEO di Quadro Vehicles S.A.

Sui veicoli Quadro immatricolati in Italia e Francia sarà infatti installata la tecnologia LoJack Connect.

IL CONTROLLO TRAMITE APP - L’accordo consente l'integrazione della tecnologia LoJack Connect nella versione di Quadro "Web Edition" a tre ruote e Qooder a quattro ruote. Il sistema LoJack Connect e i dispositivi di recupero dei veicoli rubati offrono servizi sofisticati di mobilità, tra cui verificare lo stato del veicolo e la sua geo-localizzazione.

LoJack Italia ha sviluppato l'applicazione SmartRider, che si collega a un dispositivo telematico di bordo, il quale consente di rimanere sempre connessi al proprio veicolo tramite lo smartphone. L'app, quindi, fornisce informazioni dettagliate tra cui tracciamento percorso, chilometraggio, stato della batteria e localizzazione. Se il veicolo viene rubato, il proprietario può accedere con un clic a un centro assistenza sempre attivo e notificherà alle forze dell'ordine locali di avviare una ricerca.

"LoJack Connect e l'applicazione SmartRider migliorano ulteriormente la tecnologia innovativa dei veicoli di Quadro Vehicles rafforzando la sicurezza e consentendo ai driver di rimanere sempre connessi con diagnosi e informazioni sulla posizione", ha dichiarato Maurizio Iperti, CEO di LoJack Italia. "Siamo entusiasti di ampliare la diffusione della nostra tecnologia a nuove classi di veicoli e in nuove aree di mercato attraverso l’accordo con Quadro Vehicles SA".