Si completa l’impegno diretto di Honda RedMoto nel panorama delle gare offroad con la nascita dell’Africa Twin Rally Team che nella stagione 2018, sarà impegnato in quattro rally per prepararsi alla straordinaria avventura dell’Africa Eco Race, e poi la partecipazione al Baja e la presenza alle competizioni Marathon più importanti dell’offroad in rappresentanza della Casa dell’Ala.

Il binomio sarà fra il pilota di Pordenone Alessandro Ruoso e l’Africa Twin Rally, sviluppata e omologata per l’uso stradale da RedMoto e già disponibile sul mercato dopo esser stata presentata ufficialmente ad EICMA 2017.

CALENDARIO - Honda RedMoto – Africa Twin Rally Team sarà al via dall’Hellas Rally (21-27 giugno), del Transanatolia Rally (4-11 agosto), del Panafrica Rally (8-15 settembre) e del Saharirally Algeria (30 ottobre – 11 novembre), prove che permetteranno di affinare la moto in vista della grande sfida dell’Africa Eco Race 2018, che scatterà da Monaco il 29 dicembre per poi concludersi a Dakar il 14 gennaio 2019.

I TEST - Per prepararsi alle gare, la squadra effettuerà i primi test a Pordenone e, già nelle prossime settimane, si sposterà in Marocco e successivamente in Spagna, nel Deserto del Monegros, per individuare ulteriori soluzioni tecniche che possano migliorare ulteriormente la competitività di una moto nata per un uso dual sport e trasformata da RedMoto per dominare l’offroad.

In sella alla “più piccola” CRF 450R Rally 2018, Alessandro Ruoso sarà anche al via del World Championship Baja 2018 con l’obiettivo di puntare alle parti alte della classifica.

UNA GRANDE SFIDA - “RedMoto conferma il proprio impegno nelle corse, ampliando nel 2018 il proprio raggio d’azione e sostenendo il Team che vedrà impegnata in gara l’Africa Twin Rally, realizzata interamente da noi”, sottolinea Michele Berera, Sales & Marketing Director di RedMoto. “Abbiamo una grande sfida, quella di dimostrare il valore dell’Africa Twin Rally mettendola in competizione con altre moto nate per confrontarsi con il cronometro. Il nostro intento vuole essere quello di migliorarci e toglierci soddisfazioni sportive con un progetto tecnico nel quale crediamo fortemente e attraverso il quale abbiamo ulteriormente rafforzato la nostra partnership con Honda Motor Europe-Italia”.

L’IMPEGNO DI RUOSO - Il curriculum di Ruoso è già ricco di vittorie, fra cui i due successi mondiali ottenuti al Baja 2013 e 2014; nel 2017, vinta l’ultima edizione dell’Italian Baja, in qualità di FIM World Champion in carica si è concentrato sulla sfida della Dakar, la più prestigiosa gara off-road internazionale. Nelle ultime due edizioni, il rider si è classificato rispettivamente al 38° e al 31° posto, mettendosi in evidenza come uno dei piloti privati più competitivi.

Oltre alle gare ufficiali, Ruoso sarà presente come ambassador Honda alla Transitalia Marathon e alla Hard Alpitour, sempre in sella alla Africa Twin Rally.